La polizia sequestra i PC e i Server di Gizmodo

Lo scorso Venerdì notte la polizia è entrata a casa del giornalista di Gizmodo, Jason Chen, senza che lui fosse presente, ed ha sequestrato quattro computer, due server, un iPhone un iPad, un Motorola Droid ed altre periferiche in suo possesso.

Ovviamente la perquisizione è stata approvata dal giudice della Corte Superiore di San Mateo, però secondo Gaby Darbyshire, COO di Gawker Media LLC, il mandato di perquisizione per rimuovere e sequestrare questi computer non era valido ai sensi della sezione 1524 (g), del codice penale della California.

Qui potrete trovare tutti i documenti che Gizmodo stessa ha pubblicato per dimostrare le sue ipotesi. Tutto ciò dovrebbe essere in relazione al prototipo dell’iPhone pervenuto dal sito web e quindi quegli elementi serviranno per la causa legale mossa da Apple. Vi terremo aggiornati.

Via | iClarified

Lo scorso Venerdì notte la polizia è entrata a casa del giornalista di Gizmodo, Jason Chen, senza che lui fosse…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.