Chiariamo la situazione del Jailbreak del Firmware 3.1.3 e del 3.2 (iPad)

BigBoss ha scritto un nuovo articolo per chiarire la situazione del Jailbreak. Anche noi l’abbiamo fatto ma di seguito riassumiamo tutti i concetti principali, sopratutto in vista del rilascio di Spirit, il nuovo tool universale che permetterà di sbloccare con l’untethered Jailbreak anche i nuovi iPhone 3GS, iPod Touch 3G ed iPad con firmware 3.1.3 e 3.2.

Come saprete, non è stato rilasciato un Tool ufficiale per il Jailbreak del Firmware 3.1.3 ma questo non significa che l’ultima versione dell’OS sia difficile da sbloccare. Fondamentalmente il firmware è lo stesso del 3.1.2 e l’unico motivo per il quale si è preferito non adattare i Tool riguardava semplicemente l’inutilità di questo aggiornamento.

Ogni volta che viene rilasciato un nuovo aggiornamento per i tool che permettono di eseguire il Jailbreak, Apple li scarica e li analizza, risolvendo i Bug che permettono ai programmi di funzionare in maniera corretta ed anche per questo motivo che non è sembrato giusto pubblicare un hack per il 3.1.3. Nel frattempo però, Apple ha rilasciato l’iPad e quindi adesso gli hacker hanno ritenuto opportuna la pubblicazione di Spirit. Tuttavia, l’iPad non è ancora disponibile in tutto il mondo, ma soltanto negli Stati Uniti quindi il rilascio è previsto tra qualche giorno.

In un primo momento sembrava molto vicino ma dato che Spirit utilizza una vulnerabilità molto semplice da risolvere, adesso preferiscono rilasciare il Tool non appena ci saranno molti più utenti con l’iPad! (quindi verso la metà di Maggio suppongo).

Al momento ci sono 2 exploit che possono essere utilizzati per il Jailbreak e verranno implementati in 3 Tool differenti. Vediamoli insieme:

Spirit

Ormai è quello più famoso di cui non abbiamo una data di rilascio. L’arrivo sembrava imminente ma da quello che avrete potuto capire verrà rimandata verso metà o fine Maggio. Funzionerà su TUTTI i dispositivi, anche quelli che fino ad oggi potevano fare soltnato il Tethered Jailbreak. Funzionerà sui firmware 3.1.3 e sul 3.2 (iPad).

Questo tipo di Jailbreak richiede un iPhone attivo e quindi può essere usato sugli iPhone Italiani (che si attivano normalmente tramite iTunes) oppure sugli iPhone stranieri che però utilizzano la SIM nativa. (Quindi non vale per gli iPhone stranieri che vengono utilizzati in Italia con i nostri operatori). Al momento Spirit si esegue con una serie di comandi da terminale ma noi avremo una GUI sia per Windows che per Mac. In origine l’Exploit di Spirit venne trovato da Comex ma poi si è unito con il DevTeam ed il Chronic DevTeam per migliorarlo, renderlo più stabile e quant’altro.

Limera1n

Questo è il Tool di GeoHot di cui vi parlammo qui. Sembrava si trattasse di un Fake ma secondo BigBoss esiste realmente e GeoHot ha soltanto smentito per non essere infastidito con mille tweet ed email nei quali viene chiesta una data di rilascio. Questo nuovo programma è riservato al Jailbreak del Firmware 4.0 ma ovviamente dovremo attendere molto prima del rilascio dato che la versione finale di questo OS arriverà soltanto a Giugno. Anche questo tipo di Jailbreak richiederà un iPhone attivato, proprio come Spirit, ed il Jailbreak sarà di tipo tethered su alcuni di spositivi ed untethered su altri.

Greenpois0n

Il tool di posixninja, membro del Chronic DevTeam. Greenpois0n è un tool che comprende una serie di utility per il Jailbreak, la possibilità di decriptare le keys del Firmware e tanto altro che sarà utile per il futuro. Anche in questo caso la data di rilascio non è stata specificata.

.

Cosa dovrete fare non appena verrà rilasciato Spirit?

1. Se avete un iPhone straniero potete eseguire l’aggiornamento al Firmware 3.1.3 ma solo se avete anche la SIM AT&T con la quale attivare l’iPhone. Se avete solo la SIM italiana allora non potete utilizzare Spirit e non dovete aggiornare il Firmware altrimenti resterete con l’iPhone bloccato sulla scritta “Solo Emergenze” e non potrete accedere alla SpringBoard.

2. Tutti gli iPod Touch possono essere aggiornati alla versione 3.1.3 ed utilizzare Spirit immediatamente, per il Jailbreak. Anche gli iPad possono essere sbloccati tutti ed immediatamente, senza problemi.

3. Se avete un iPhone straniero e sbloccato con il 3.1.2 Tethered, dovrete attendere. Spirit probabilmente non funzionerà per voi e se aggiornate al 3.1.3 aggiornerete la baseband e non potrete più attivare la parte telefonica.

4. Se siete su 3.1.2 con iPhone Italiano, allora potete aggiornare senza problemi ed eseguire l’unthetered Jailbreak.

5. Come prevenzione da possibili errori di Update volontari o involontari, vi consigliamo di salvare l’ECID del vostro dispositivo (solo se avete un iPhone 3GS, iPod Touch 3G ed iPad) utilizzando AutoSHSH RC2.

BigBoss ha scritto un nuovo articolo per chiarire la situazione del Jailbreak. Anche noi l’abbiamo fatto ma di seguito riassumiamo…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: