ESCLUSIVO: Immagini e Test del nuovo Firmware 2.0 beta 3. Ecco le caratteristiche e le istruzioni per installarlo

Ho appena finito di provare il firmware 2.0 beta 3, sul mio iPhone, e sono davvero soddisfatto dei risultati. Non c’è paragone rispetto alla Beta 1 che provai tempo fa. Prima di leggere tutte le caratteristiche, vi prego di non lasciare commenti dove chiedete link o informazioni per scaricare questo firmware, perchè sono informazioni veramente proibite da Apple e quindi non possono esserci e non voglio che ci siano, su questo blog. Grazie.

SOMMARIO:

  • Istruzioni per Installare il Firmware 2.0 Beta 3
  • Nuova Funzione Screenshots
  • Nuova Icona Applicazione Contatti
  • Controlli Censure
  • Supporto per più Lingue
  • Funzione Copia contatti da SIM
  • Funzione Abilita/Disabilita Testi
  • Calcolatrice potenziata
  • Live Location Tracking per Maps.app
  • Funzione di ricerca nei contatti
  • Possibilità di Eliminare Più Email contemporaneamente
  • Plugin per Safari per YouTube
  • Possibilità di Salvare Immagini da Safari e Mail

INIZIO

Per provare questo firmware avete bisogno di: un Mac, Pwnage Tool, firmware 1.1.4 e firmware 2.0. Cliccate su Browse IPSW e selezionate il firmware 1.1.4, dopodichè cliccate su IPwner, e attendete il completamento. Quando l’operazione sarà conclusa, cliccate su IPSW Builder e salvate il vostro firmware customizzato 1.1.4. Chiudete Pwnage Tool e riapritelo, cliccate nuovamente su Browse IPWN e selezionate il firmware 2.0, appena sarà pronto cliccate su Build Ipsw e date l’OK. L’applicazione sbloccherà il firmware e ve ne salverà una nuova copia sul vostro desktop. Non vi resta che aprire iTunes e premere ALT + Ripristina, selezionando appunto questo firmware customizzato appena creato. Pochi minuti dopo avrete un iPhone 2.0 come il mio. Ancora non esiste una versione di installer compatibile per questo firmware, quindi se passate a 2.0 dovete sapere che è solo per provarlo, e non ancora per restarci (anche perchè è beta..).

Un primissimo Bug che ho ritrovato, riguarda iTunes, che non è ancora pronto al firmware 2.0. Lo si nota dall’icona dell’iPod Nano che viene mostrata al posto di quella dell’iPhone

Appena accendiamo l’iPhone vediamo che resta in Inglese. Quindi non viene subito sincronizzata anche la lingua, ma penso sia una cosa sempre dovuta ad iTunes che sicuramete verrà aggiornato quando la 2.0 sarà definitivamente pronta. Tramite le impostazioni si riesce a cambiar lingua per tutti i menu. Le icone resteranno in inglese finchè non si riavvia l’iPhone.

Come potete iniziare a vedere, sto includendo degli screenshot in questo articolo. Infatti una delle, tante, nuove caratteristiche di questo firmware è la possibilità di scattare screenshot, senza aver bisogno di alcun applicazione aggiuntiva. Ci basterà semplicemente premere il tasto Home + il tasto di accensione per vedere un flash sullo schermo che confermerà lo scatto dell’immagine, che ritroveremo poi, direttamente nel CameraRoll. (il percorso tramite SFTP per accedere a queste immagini è “/private/var/mobile/Media/DCIM/999APPLE” )

La SpringBoard appare formata da 2 pagine, la prima contenente 12 icone (dock escluso) e la seconda, con solo 1 icona. Si tratta di “Contatti” che finalmente è stato aggiunto di default, e non raggiungibile solo per via di applicazioni come “Poof” o “Contacts | HomeScreen”.

Come ho gia detto l’installer, non è ancora compatibile, e la sua mancanza si avverte fortemente. Meno influente (almeno per me) è la mancanza dell’applicazione iTunes Wifi Music Store, ma che sicuramente arriverà nelle prossime Beta, e dell’App Store, non ancora disponibile al pubblico.

La prima cosa che ho fatto è stata quella di entrare nelle impostazioni dove ho potuto osservare tante nuove funzioni:

La versione firmware è la 2.0 (5A240d) e la novità visibile all’interno della prima schermata del menu impostazioni è il raggruppamento di Mail, Contacts e Calendars, sotto un’unica stringa. E’ una scelta sicuramente dovuta alla nuova possibilità di usare un server Microsoft Exchange per sincronizzare rispettivamente email, contatti e voci di calendario.

Cliccando sulla Voce “Gestore”, nel firmware 1.1.4 appare un quadrato nero semitrasparente, che carica. Nel 2.0 invece, appare una nuova pagina che dopo un brevissimo caricamento (se confrontato con i tempi richeisti nella 1.1.4) mostrerà tutti gli operatori disponibili sul territorio in cui ci si trova. Inoltre sotto la voce “Generali” troviamo i “Controlli Censura”. Il primo accesso ci permetterà di impostare una password e successivamente saremo in grado di abilitare e disabilitare le seguenti applicazioni: Safari, YouTube, iTunes, AppStore e i contenuti espliciti della nostra libreria musicale. Disattivando l’accesso a una di queste applicazioni, automaticamente scomparirà l’icona sulla SpringBoard.

Non meno importante, il supporto a tantissime altre lingue, ma soprattutto la possibilità di importare i contatti rubrica salvati nella sim! Per quest’ultima, semplicemente occorre entrare in impostazioni > Telefono > Import SIM Contacts (da notare come tutte le novità siano ancora scritte in lingua inglese, nonostante abbia impostato l’italiano.. c’è ancora tanto da lavorare). Apparirà un quadratino nero semitrasparente, e in poco tempo avremo tutti i nostri contatti. Addio SimPort e iSim XD

L’ultima novità (che notiamo nel menu Impostazioni) riguarda la possibilità di attivare o disattivare la visualizzazione dei testi delle canzoni. Scaricare testi automaticamente, per le canzoni che si stanno ascoltando è sicuramente una bella funzione, ma potreste dire lo stesso in caso non foste sotto copertura WiFi, e l’iPhone scaricasse il testo usando l’EDGE?

Proseguiamo la nostra ricerca di differenze e miglioramenti. Ecco la nuova calcolatrice! Ne ho gia parlato su questo blog, ma ora ho la possibilità di fare screenshot quindi vi ripropongo le differenze. Avviando la calcolatrice, vedremo dapprima quella semplice, con le funzioni basilari, alle quali siamo abituati. Ma è ruotando l’iPhone, che l’accelerometro farà ruotare lo schermo, per mostrarci una calcolatrice scientifica di tutto rispetto! Percentuali, Radici quadrate, seni e coseni, logaritmi, e tanto altro a nostra completa disposizione. Sorprendente!

Passiamo a Google Maps, e anche qui c’è una novità. Il Live Location Tracking, che permette di calcolare la propria posizione in maniera ‘attiva’ e ‘viva’. Oltre alla localizzazione approssimativa dovuta al network, grazie alle triangolazioni del WiFi, Google Maps riesce a svolgere (quasi) le stesse funzioni di un GPS. Un pallino Blu, rappresenterà noi stessi sulla mappa, e spostandoci, a piedi o in macchina, vedremo che questo pallino si muove in contemporanea, sulla cartina. C’è da dire che purtroppo l’italia non è come l’america, e il WiFi non è cosi diffuso da permettere l’uso di questa funzione in maniera accettabile.

Proseguiamo analizzando l’applicazione Contatti. La tanto attesa funzione di ricerca, c’è, e funziona benissimo! Può cercare soltanto nomi ed è quindi comoda solo a coloro che hanno più di 2-300 contatti. Sarebbe stata più gradita la possibilità di cercare anche in base al numero di telefono, digitando soltanto alcune cifre (iniziali o anche finali) per vedere il nome, e quindi per trovare il contatto corrispondente.

Per quanto riguarda l’applicazione Mail, ho gia spiegato la possibilità di essere utilizzata e configurata usando Microsoft Exchange. Ma c’è anche un’altra funzione molto importante ed apprezzata, si tratta della possibilità di poter selezionare più email contemporaneamente, per spostarle in una cartella o eliminarle tutte insieme. Uso con molta frequenza l’applicazione Mail e questa possibilità mi è sempre molto mancata.

Le ultime 2 importanti novità riguardano Safari. La prima, è minore, e l’ho gia annunciata alcuni articoli fà. Si tratta della possibilità di vedere un’immagine, al posto dei video YouTube, posti all’interno di pagine Web. Cliccando su questa immagine, si aprirà l’applicazione YouTube.app che ci mostrerà il video. In pratica si ottiene lo stesso risultato di iTransmogrify presente nella nostra applicazione Safari Add-ons Features.

La cosa più belle invece, riguarda la nuova possibilità di salvare le immagini dalle pagine web e da Mail.app! Una delle funzioni più desiderata e richiesta dagli utenti era proprio questa. Adesso con il firmware 2.0 ci basterà cliccare su un’immagine e trattenere la pressione per 2 secondi. Apparirà un piccolo menu che ci chiede se intendiamo salvare l’immagine o andare al link ad essa collegato. Le immagini salvate, possiamo ritrovarle nel Rullino Fotografico (CameraRoll). Ho infine notato che il dock dinamico del nostro sito per i developers (http://devs.ispazio.net) viene visualizzato in maniera migliore (ma non ancora perfetta) rispetto a quanto accade sul firmware 1.1.4, quindi sicuramente è stato anche aggiunto il supporto agli iFrames non ancorati.

Che dire.. Il firmware 2.0 Beta 3 è davvero migliorato tantissimo, e non nascondo che mi piace tanto. Per tutti coloro che decidono di provarlo, l’unico modo per tornare poi alla 1.1.4 è quello di mettere l’iPhone in modalità di Ripristino, collegarlo ad iTunes e ripristinarlo con il firmware 1.1.4 Custom! (ovvero quello salvato in precedenza con Pwnage Tool. Prestate attenzione affichè sia il Custom e non quello originale Apple). Probabilmente vi sarà mostrato un errore alla fine del ripristino, ma con iNdipendence, riuscirete a mettere l’iPhone in modalità normale e quindi sarete tornati a 1.1.4. Buon divertimento!

(CC) Vietata la riproduzione totale di questo articolo

Ho appena finito di provare il firmware 2.0 beta 3, sul mio iPhone, e sono davvero soddisfatto dei risultati. Non…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.