All’Università di Salerno è stata inaugurata la Apple iOS Academy

E’ stata da poco inaugurata la Apple iOS Academy anche all’Università di Salerno, più precisamente nel campus di Fisciano. Ecco come verranno gestiti i corsi e la struttura di questo programma formativo creato direttamente da Apple.


La Apple iOS Academy @UNISA è stata inaugurata nella mattinata del 13 febbraio al campus di Fisciano. Dopo l’intervento del Magnifico Rettore Aurelio Tommasetti, i professori responsabili del progetto hanno introdotto la struttura del programma formativo. Saranno solamente in 60 gli studenti che potranno partecipare ai corsi previsti, accuratamente selezionati dai corsi di laurea triennale e magistrale in informatica, ingegneria informatica, economia, matematica, giurisprudenza e discipline letterarie. Queste erano le parole del rettore nel suo discorso di presentazione dell’Apple iOS Academy:

“Si tratta di un progetto pluriennale che rappresenta una bella opportunità per i nostri giovani studenti.  L’Ateneo ha ritenuto opportuno investire in questo progetto nell’ambito di un programma regionale complessivo. Insieme a Apple abbiamo disegnato un percorso di formazione mirato, individuando nella nostra compagine il gruppo di docenti di riferimento. Abbiamo predisposto uno spazio didattico specifico, in modo da creare tutte le condizioni logistiche per lavorare al meglio. Nel nostro campus ci sono tutte le condizioni per attuare un progetto del genere: dalle giovani intelligenze, al capitalo umano fino alla vivibilità e funzionalità degli spazi.”

I corsi previsti dal programma formativo verranno gestiti sia dai professori dell’Università di Salerno che dai docenti di Apple. I professori hanno già sostenuto un corso di aggiornamento previsto dall’azienda di Cupertino, in modo da acquisire le competenze giuste per questo nuovo incarico. Le lezioni sono iniziate il 13 febbraio e avranno una durata di 3 settimane per un totale di 60 ore di didattica.

Via | Salernonotizie

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
3
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: