Apple brevetta un’app per creare il proprio avatar, da utilizzare su FaceTime ed iMessage

È stato oggi concesso ad Apple un nuovo brevetto riguardante un software per la creazione di un avatar digitale, una sorta di Mii di Nintendo che gli utenti potranno utilizzare nell’intero ecosistema Apple.

L’app descritta nel brevetto permette agli utenti di creare “una rappresentazione del proprio alter ego”. L’aspetto dell’avatar è personalizzabile sotto quasi tutti i punti di vista (occhi, bocca, colore della pelle, capelli ecc ecc…). L’avatar creato può poi essere utilizzato nei vari servizi che il colosso californiano mette a disposizione, come iMessage e FaceTime. Apple potrebbe inoltre fornire agli sviluppatori le API per per permettere di utilizzare i personaggi digitali anche in giochi, social network e altro ancora.

Ad esempio, in FaceTime l’avatar può prendere il posto dell’utente, tenendo però conto dell’espressioni facciali di quest’ultimo. Si potrebbe trattare di una tecnologia simile a quella creata da Faceshift, che Apple ha acquisito circa due anni fa.

Come ogni altro brevetto, non sappiamo dire con certezza quando e se tale tecnologia diventerà realtà. Tale notizia però potrebbe collegarsi ad una indiscrezione lanciata da Ming-Chi Kuo di KGI, secondo il quale iPhone 8 sarà caratterizzato da una fotocamera frontale 3D rivoluzionaria, in grado di scattare anche selfie in 3D.

Via | MacRumors

È stato oggi concesso ad Apple un nuovo brevetto riguardante un software per la creazione di un avatar digitale, una sorta…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: