La RECENSIONE di Engadget dell'iPhone 4 con Unboxing, Foto, Informazioni Utili, Video e Durata della Batteria

Come saprete, Engadget ha avuto modo di provare da tempo il nuovo iPhone 4 ed oggi ha ottenuto il permesso per pubblicare un articolo davvero ben fatto, con la recensione completa di questo dispositivo, che vi andiamo a proporre di seguito.

Recensire un prodotto del genere non è facile quindi procederemo in maniera graduale e per punti. Abbiamo già visto tanti unboxing ma ecco delle nuove immagini tanto per introdurvi all’argomento.

Hardware, Design Industriale e Interno

Partiamo dall’interno del dispositivo analizzando l’hardware ed il design industriale, i due fattori che probabilmente rappresentano i cambiamenti più importanti avvenuti con questo nuovo iPhone. Durante il Keynote Steve Jobs affermò che la qualità dei materiali dava l’impressione di aver a che fare con una fotocamera Leica, ed effettivamente chi l’ha provato ha assolutamente confermato questa cosa poichè sembra di avere veramente un piccolo gioiellino tra le mani. Anche il design dell’iPhone 4 è stato pensato da Ive ed il suo team e sono state abbandonate le linee morbide e curve a favore di un qualcosa che unisce aspetti retrò ad aspetti futuristici creando un connubio perfetto. Anche i semplici tasti del volume e di accensione, sono così ben definiti e rialzati, che noteremo subito la differenza rispetto ai modelli attuali.

Sappiamo già che sono state adottate le MicroSIM per una questione di spazi dovuta a calcoli precisi al millimetro. Questo, insieme al chip A4 di Apple, fa in modo da aumentare lo spazio libero, che è stato occupato da una batteria più grande. Sull’estremità inferiore troviamo il connettore Dock a 30 pin, il microfono e l’altoparlante, in alto invece abbiamo il Jack per le cuffie, un secondo microfono ed il tasto accensione.

Rispetto al 3GS, basato su un processore ARM Cortex A8 della Samsung, il nuovo iPhone 4 utilizza l’Apple A4 con una potenza che arriva ad 1GHz e rende qualsiasi processo ancora più veloce.

In aggiunta, passiamo anche da 256MB di RAM ai 512MB e proprio sotto questo punto di vista potremo sicuramente notare i benefici maggiori durante l’utilizzo di qualsiasi applicazione o funzione inclusa nell’iOS 4. Le prestazioni dell’iPad con 256 MB di Ram sono già ottime quindi possiamo soltanto immaginare i nuovi risultati che riusciremo ad avere con l’iPhone 4.

L’iPhone 4 è disegnato in maniera molto particolare e questo rende possibile una sorta di suddivisione delle varie antenne, in maniera equa e precisa, senza lasciare spazi vuoti. Questo ha permesso ad Ive di realizzare un iPhone del 23% più sottile rispetto al precedente e di renderlo lo smartphone più sottile al mondo. Le antenne riguardano: La connessione di rete, il GPS, il WiFi ed il Bluetooth, non mancano poi Bussola, l’Accelerometro il sensore di luminosità, quello per la luce ambientale ed il nuovo Giroscopio.

Display

Il display è sorprendente e la differenza rispetto agli attuali la si può percepire immediatamente anche ad occhio nudo, anzi è proprio in questo modo che si riesce ad apprezzare maggiormente la qualità dello schermo poichè tramite le varie foto, non si potrà mai riuscire a immortalare l’esatta sensazione che avremo quando ne accenderemo uno con le nostre mani.

Si tratta di un display LED con tecnologia IPS a 960×640 pixel concentrati in 3,5 pollici. Secondo Steve Jobs, l’occhio umano riesce a parcepire i pixel fino ad una densità di 300 pixel per pollice ed il nuovo iPhone ne ha addirittura 326. La differenza infatti è palesemente visibile da queste due immagini comparative:

La nuova tecnologia IPS inoltre, contribuisce ad avere colori più forti con un ottimo contrasto. Di seguito un confronto tra il Nexus One (in alto) e l’iPhone 4.

Fotocamera

Anche la fotocamera è ottima. Apple ha già dimostrato che non è il numero di megapixel a determinare la qualità delle immagini, ma tutta una serie di tecnologie che adesso ritroviamo ancora nell’iPhone 4 nonostante il miglioramento fisico della fotocamera che passa da 3 a 5 MegaPixel. Inoltre, troviamo un Flash LED che migliora le foto notturne ed un’altra miglioria a livello software che permette di elaborare le immagini ridistribuendo in maniera più equa possibile la luce che proviene da un determinato punto. Non dimentichiamo neppure l’autofocus, il tap to focus e lo zoom digitale incluso nell’iOS 4.

La fotocamera secondaria invece è di tipo VGA e viene utilizzata rigorosamente per la FaceTime. Ecco una serie di foto scattate dall’iPhone 4:

La fotocamera principale infine, è in grado di registrare video in HD a 720p ed i risultati sono davvero buoni grazie ai 30FPS. Ecco un esempio:

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=4APHcT55n6A]

Appositamente per l’iPhone 4, Apple ha anche sviluppato iMovie, un’applicazione fantastica che ci permetterà di modificare i video direttamente dal cellulare, con tutti gli effetti, la cura, le animazioni ed i template che siamo abituati ad usare sul nostro Mac. Alla fine dell’editing, potremo salvare, esportare e caricare i video online in diversi formati, decidendo la qualità e quindi la dimensione che vogliamo fargli assumere. Cliccando qui potete vedere lo stesso filmato di prima in formato originale (.mov) senza alcun tipo i compressione e a 720p. Direi che la qualità c’è!

FaceTime

FaceTime è la nuova funzione integrata direttamente nel sistema operativo di questo nuovo telefono, che permette di eseguire videoconferenze con altre persone, servendosi di una connessione WiFi. Il tutto risulta molto simile alle videochiamate di Skype con la differenza che non è richiesta una registrazione, un login, una configurazione, una selezione di amici, una lista di persone da accettare e così via.

Basta comporre un numero di telefono, e mentre si è in conversazione, con un semplice “tap”, si può aggiungere il video. In un primo momento questa funzionalità sarà possibile soltanto su rete WiFi ma in seguito ad accordi con gli operatori di 87 Peasi, Apple permetterà di farlo anche su rete 3G. Le chiamate video funzionano soltanto da iPhone 4 ad iPhone 4 per il momento ma utilizzando uno standard aperto per questa comunzione, è possibile che in futuro potremo chiamare anche altri dispositivi. Ecco il video di Face Time:

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=awUWwZEPv4k]

La batteria

Tralasciando tutti i dettagli sul Firmware 4.0 e le varie funzionalità che ormai conosciamo letteralmente a memoria, passiamo direttamente alla Batteria perchè ci sono ottime notizie per tutti voi. I ragazzi di Engadget hanno provato a lungo questo iPhone 4 ed il verdetto finale è di gran lunga superiore alle aspettative. Con un uso abbastanza intenso, navigando su internet, leggendo le mail, scaricando e ri-ordinando applicazioni, ascoltando la musica in auto direttamente dall’iPhone connesso tramite Bluetooth e così via, la batteria è durata ben 38 ore.

Il dato è del tutto soddisfacente dato che attualmente, con un uso anche minore di quello indicato, c’è gente che non riesce a raggiungere nemmeno le 24 ore. Tali miglioramenti sono innanzittutto dovuti alla nuova batteria leggermente più potente, e poi sicuramente anche al processore A4. Anche altri giornali americani hanno confermato i test di durata.

Per quanto mi riguarda è un dispositivo veramente valido con novità che vanno ben oltre il precedente aggiornamento da 3G a 3GS e mentre leggevo e riscrivevo la recensione non potevo fare a meno di desiderarlo subito nelle mie mani.

Come saprete, Engadget ha avuto modo di provare da tempo il nuovo iPhone 4 ed oggi ha ottenuto il permesso…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: