Il Corriere della Sera.it si aggiorna alla versione 3.1 | AppStore

Produttore: RCS Digital | Download: AppStore | Prezzo: Gratis

Immagine 4Corriere della Sera.it, l’applicazione disponibile in AppStore, grazie alla quale sarà possibile consultare tutte le sezioni dell’omonima testata giornalistica direttamente dall’iPhone e dall’iPod Touch, è stata aggiornata alla versione 3.0. Di seguito trovate il changelog ufficiale:

Immagine 1 Immagine 2 Immagine 3

  • Un tuo Account personalizzato (previa registrazione a Corriere.it) per poter accedere da qualsiasi iPhone/iPad all’applicazione;
  • Nuove sezioni FOTO e FOTOGALLERY all’interno di Informazione Locale;
  • Archivio multimediale con la possibilità di salvare anche foto e video;
  • Modalità full screen per una lettura migliore degli articoli;
  • Scrolling laterale delle foto disponibili nel dettaglio news;
  • Nuova sezione Fotogallery, con gallery tematiche;
  • Nuovo tab FOTO, con la possibilità di ricerca le immagini nei mesi passati;
  • Zapping news: ora puoi visualizzare anche le immagini associate alle notizie;
  • Impostazione della dimensione carattere dell’elenco notizie da SETTINGS (normale – grande).

Ricordiamo a tutti che l’applicazione necessita di un abbonamento per poter leggere le news, mentre le prime due settimane sono gratuite. Il Corriere della Sera.it è compatibile con iPad, iPhone ed iPod Touch, richiede il firmware 3.0 o successivi ed è localizzata in Italiano.

Grazie tobiagaluppo per la segnalazione

Produttore: RCS Digital | Download: AppStore | Prezzo: Gratis Corriere della Sera.it, l’applicazione disponibile in AppStore, grazie alla quale sarà possibile consultare…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: