iPhone 4: Ecco la videorecensione completa di iSpazio in Full HD

E dopo un’estrenuante attesa ed un Live Blog durato 29 ore (!!), siamo finalmente riusciti ad acquistare i nostri iPhone 4 ed è quindi arrivato il momento di fornirvi la recensione completa di iSpazio realizzata con iPadevice.com totalmente in Full HD, comprensiva di unboxing, le impressioni, le informazioni tecniche su questo dispositivo, le prove, le foto ed i video realizzati con questo dispositivo ed altre note sulla batteria ed l’iOS 4.

Abbiamo provato a fare una videorecensione leggermente diversa da quelle presenti in giro per la rete, cercando di farvi vedere praticamente quali siano le differenze tra il “vecchio” 3Gs ed il nuovo iPhone 4 e cercando di valutare in maniera pratica se vale o meno la pena di acquistare questo nuovo dispositivo.

Recensire un prodotto del genere non è mai facile perchè ci sono sempre tantissimi aspetti da considerare, quindi procederemo in maniera graduale e per punti, ma prima di entrare nel pieno del discorso iniziamo con l’unboxing.

Unboxing e taglio della sim.

La particolarità di questo video non è tanto l’unboxing di per se, quanto il fatto che è stato registrato direttamente da un altro iPhone 4. Partite dal presupposto che il telefono era stato appena tolto dalla confezione, neanche il tempo di attivarlo, che era subito in funzione a registrare (quindi la pellicola era ancora sul telefono).

Parte 1: analizziamo il design dell’iPhone 4 e confrontiamo il display, la velocità di rendering di Safari e la qualità audio degli altoparlanti con l’iPhone 3Gs.

Anche il design dell’iPhone 4 è stato pensato da Ive e sono state decisamente abbandonate le linee morbide e curve a favore di un qualcosa che unisce aspetti retrò ad aspetti futuristici creando un connubio perfetto. Addirittura i semplici tasti del volume e di accensione, sono così ben definiti e rialzati, che noteremo subito la differenza rispetto ai modelli attuali. La qualità dei materiali sorprende positivamente al tatto, in quanto ci sembrerà proprio di toccare un oggetto prezioso, ma al tempo stesso molto delicato. Analizzando per bene il dispositivo possiamo vedere che nella parte inferiore troviamo il microfono, l’altoparlante ed il classico connettore dock a 30 pin.

Sulla destra abbiamo il vano per la Micro-SIM. Anche qui si apre tutto un altro capitolo poichè Apple ha deciso di utilizzare SIM Card più piccole, proprio per ragioni di spazio, e siamo sicuri che ormai nel giro di pochi anni vedremo soltanto cellulari con Micro-SIM.

Per quanto riguarda la velocità di rendering di Safari, abbiamo provato ad aprire vari siti in versione mobile ed in versione desktop ma non abbiamo notato differenze sostanziali nel caricamento delle pagine tra i due dispositivi.

Vi ricordiamo che i video sono in FULL HD quindi per una migliore visione impostate la qualità a 1080p in basso a destra, sul player di YouTube, e guardateli pure a tutto schermo.

Parte 2: confrontiamo i tempi di reazione dell’iPhone 4 con quelli del 3GS, vediamo inoltre FaceTime e la qualità delle foto e dei video registrati dai due dispositivi.

L’acquisizione della PA Semi da parte di Apple, ha portato l’azienda a produrre un processore proprietario chiamato Apple A4, che va a sostituire il vecchio ARM Cortex 8 della Samsung. L’A4 è stato prima implementato con successo nell’iPad e poi anche in questo nuovo iPhone 4. Si tratta di un chip particolarmente piccolo e performante con la potenza di 1 GHz che occupa uno spazio davvero ridottissimo. Questo ha permesso di cambiare completamente la struttura interna dell’iPhone dove la maggior parte dello spazio adesso, viene occupato da una batteria al litio più grande della precedente.

In aggiunta, il nuovo iPhone 4 dispone anche di 512 MB di RAM contro i 256 del modello precedente e quindi sotto ogni punto di vista troviamo benefici enormi in  termini di velocità, tempi di risposta, prestazionini e quant’altro.

Anche la fotocamera è ottima. Apple ha già dimostrato che non è il numero di megapixel a determinare la qualità delle immagini, ma tutta una serie di tecnologie che adesso ritroviamo ancora nell’iPhone 4 nonostante il miglioramento fisico della fotocamera che passa da 3 a 5 MegaPixel. Inoltre, troviamo un Flash LED che migliora le foto notturne ed un’altra miglioria a livello software che permette di elaborare le immagini ridistribuendo in maniera più equa possibile la luce che proviene da un determinato punto. Non dimentichiamo neppure l’autofocus, il tap to focus e lo zoom digitale incluso nell’iOS 4.

La fotocamera principale permette di registrare video a 720p secondaria invece è di tipo VGA e viene utilizzata rigorosamente per la FaceTime.

Parte 3: Bumper, durata batteria e note finali.

Molti di voi ci hanno chiesto di parlare più approfonditamente del Bumper, la custodia protettiva prodotta da Apple. Bene, si tratta di una cover davvero molto valida e non ingombrante. Come ben saprete è disponibile in diverse colorazioni ma allo Store di Parigi erano disponibili solo bianche o nere. Il Bumper riesce a fornire un’ottima protezione oltre che per gli angoli, anche per la parte frontale e posteriore. Sostanzialmente l’iPhone con Bumper, viene rialzato dalle superfici e quindi non corre il rischio di essere graffiato.

Per quanto riguarda la batteria il discorso diventa leggermente più complesso. Nonostante Engadget abbia parlato addirittura di 38 ore di utilizzo, personalmente non mi sento di dire la stessa cosa. Partendo dal presupposto che per fare un test della batteria vero e proprio, è necessario fare qualche ciclo di ricarica completo, allo stato attuale penso che la batteria non sia migliorata più di tanto. Ovviamente c’è anche da dire che in questi giorni stiamo facendo tantissimi test e quindi l’iPhone è costantemente attivo e “sotto stress” di conseguenza non ci è sembrato di notare differenze molto rilevanti rispetto al 3gs. Insomma, nonostante tutti i test, sono arrivato a fine giornata ma 38 ore proprio no.

Nell’affermare tutto questo però, cerchiamo sempre di ricordare che l’iPhone 4 è stato costantemente collegato al WiFi e col Bluetooth attivo. Sono state fatte anche varie prove con Face Time, registrazioni video e montaggi con relative esportazioni tramite iMovie per cui alla fine non ci si può lamentare.

Approfondimenti:

Negli ultimi giorni ci siamo divertiti davvero molto a testare a fondo il nostro giocattolino. Eccovi un elenco degli articoli più interessanti riguardo l’iPhone 4:

Nel complesso è un dispositivo assolutamente valido e la superiorità rispetto al 3GS è davvero chiarissima. Rispetto allo scorso update da 3G a 3GS, questa volta Apple si è data proprio da fare e ci ha offerto un prodotto nuovo, che si prepara a reinventare per la seconda volta il concetto di “telefono”, proprio come recita il nuovo slogan.

E dopo un’estrenuante attesa ed un Live Blog durato 29 ore (!!), siamo finalmente riusciti ad acquistare i nostri iPhone…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria