Soltanto il 2% delle applicazioni per iPhone ed iPod Touch contiene la funzionalità di In-App Purchase.

Tramite un’analisi del provider Distimo, in AppStore il 10% delle applicazioni progettate per iPad include la funzionalità di In-App Purchase, ovvero la possibilità di effettuare acquisti all’interno di un’applicazione precedentemente scaricata. I risultati, se comparati a quelli relativi ad iPhone ed iPod Touch, sono piuttosto rilevanti (soltanto il 2% di applicazioni per iPhone integra questa funzione).

Una delle ragioni principali, sempre secondo l’analisi, risiede nel fatto che l’AppStore per iPad è stato creato e reso disponibile dopo l’introduzione degli acquisti dalle applicazioni. Un altro motivo da prendere in considerazione, è che l’iPad può attualmente essere utilizzato con un dispositivo per i media, con la possibilità di leggere riviste e ottimo per gli editori delle più importanti testate giornalistiche. Che cosa ne pensate?

Via | Razorianfly

Tramite un’analisi del provider Distimo, in AppStore il 10% delle applicazioni progettate per iPad include la funzionalità di In-App Purchase,…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria