Ford punta sulle vetture “smart” e i nuovi droni come veicoli commerciali | MWC17

Tra i numerosi stand del Mobile World Congress ci sono anche diverse aziende del settore automobilistico. Ford non ha voluto essere da meno, presentandosi con numerose novità riguardanti il futuro del settore automotive, rese possibile grazie all’evoluzione delle connettività wireless e alla visione di Internet Of Things.

Ford equipaggerà le sue auto con il modem integrato FordPass Connect, per assicurare la connessione veloce su rete 4G LTE, in virtù della partnership con Vodafone, il più grande gruppo internazionale di comunicazioni mobili al mondo, annunciata al Mobile World Congress di Barcellona. Grazie alla connessione assicurata dal modem integrato FordPass Connect, attraverso l’app FordPass sarà possibile gestire con lo smartphone diverse funzioni del veicolo, come aprire e chiudere l’auto in remoto, e controllarne i principali parametri, tra cui i livelli di carburante e olio, la pressione degli pneumatici, lo stato della batteria, l’attivazione dell’allarme e la posizione del veicolo. Inoltre, FordPass Connect permetterà la connessione in hotspot di fino a 10 dispositivi mobili. Infine, la funzione Live Traffic fornirà aggiornamenti in tempo reale per ricalcolare il percorso in caso di congestione.

“La partnership tra Ford e Vodafone, che dura da oltre 10 anni, al momento è concentrata sullo sviluppo di soluzioni combinate tra le nostre realtà aziendali idonee a vincere le sfide della mobilità a livello globale per i conducenti di automobili, e i loro passeggeri. La gamma di servizi fruibili dai consumatori grazie a una connessione stabile e veloce cresce di giorno in giorno, dalle informazioni sullo stato della propria auto agli alert sul traffico, fino alla possibilità di godersi i viaggi più lunghi guardando film o serie tv. Ford e Vodafone stanno costruendo nuove opportunità per i clienti affinché possano vivere in modo più semplice e connesso”.

Ford utilizzerà la Subscriber Identity Module (SIM) globale di Vodafone e la piattaforma Internet of Things per portare a bordo dei suoi veicoli maggiore sicurezza, diagnostica e infotainment, garantendo il rispetto delle severe norme UE. Dal 2012, con l’introduzione del SYNC, a bordo dei veicoli Ford è disponibile l’Emergency Assistance, la funzione che contatta automaticamente il 112 in caso di incidente e avvisa gli operatori d’emergenza nella lingua locale. Il sistema, che non richiede sottoscrizioni o abbonamenti a pagamento, si appoggia al cellulare o alla smartphone del guidatore, connesso tramite Bluetooth, per segnalare al 112 la posizione del veicolo e mettere gli operatori in collegamento con le persone a bordo tramite il viva-voce del sistema audio.

Per oltre mezzo secolo, i veicoli commerciali hanno giocato un ruolo chiave nell’ambito della logistica delle merci. I droni, invece, sono senz’altro un fenomeno più moderno. Ma i due vettori, in futuro, potrebbero lavorare l’uno al fianco dell’altro, per migliorare la mobilità ‘dell’ultimo miglio’ nelle aree urbane. Ecco un esempio di quello che potremmo aspettarci dalle città del domani, secondo la vision di Ford ‘City of Tomorrow’.

I van elettrificati a guida autonoma potrebbero continuare a occuparsi, in modo efficiente, del trasporto di ogni genere di merce, dai generi alimentari ai medicinali; potrebbero però essere coadiuvati da droni per raggiungere destinazioni inaccessibili con un mezzo di terra, come, ad esempio, in cima a un grattacielo o in luoghi poco pratici, scarsamente sicuri o dove sarebbe impossibile parcheggiare il veicolo.

L’innovativo sistema di consegne ‘Autolivery’, sviluppato da un team di dipendenti- inventori Ford all’ultima ‘Last Mile Mobility Challenge’, che grazie alla cooperazione tra van elettrificati a guida autonoma e droni potrebbe rivoluzionare la logistica ‘dell’ultimo miglio’ nelle città del futuro, sarà presentato al Mobile World Congress di Barcellona nell’ambito della vision di Ford ‘City of Tomorrow’, attraverso un video-concept in grado di far vivere l’experience attraverso la realtà virtuale.

La vision ‘City of Tomorrow’ è un programma creato per ispirare innovazione tecnologica e offrire soluzioni alle sfide in tema di mobilità che dovranno essere affrontate dalle realtà metropolitane, dalla congestione dovuta al traffico all’inquinamento atmosferico, con la finalità ultima di aiutare le persone a muoversi più facilmente, oggi e in futuro.

Tra i numerosi stand del Mobile World Congress ci sono anche diverse aziende del settore automobilistico. Ford non ha voluto…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
11
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: