Cannon Cadets, un gioco molto carino ispirato ad Angry Birds [Video]

[app 383693833]

Spesso i giochi per iPhone prendono spunto da altri giochi per iPhone, e questo è il caso di Cannon Cadets. Si tratta di un gioco dotato di un ottimo gameplay che sfrutta la fisica, e che gli appassionati del genere come me, non devono farsi assolutamente sfuggire. [appscreens 383693833]

Ci ritroveremo nei panni di RocketBoy, un simpatico ragazzo che cercherà di salvare i suoi amici da una malvagia scimmietta, vittima di un’esperimento scientifico con il quale è stata catapultata nello spazio e che ha costruito un esercito di robot che il nostro eroe dovrà sconfiggere.

La dinamica del gioco è un misto tra Angry Birds [applink 343200656] e Ragdoll Blaster [applink 353846826]. Dovremo lanciare tramite un cannone delle palle infuocate con lo scopo di colpire determinati bersagli che, come un domino, azioneranno altri meccanismi e sconfiggeranno i nemici. Queste le principali caratteristiche del gioco:

  • 80 magnifici livelli;
  • 4 diversi personaggi con i quali affrontare i livelli;
  • Livelli bonus sparsi per il gioco;
  • Impressionanti effetti fisici.

Una particolarità che mi ha colpito sono i livelli bonus. Colpendo dei determinali bersagli durante il gioco infatti, si potranno sbloccare dei livelli bonus, un po’ come accade con le uova d’oro in Angry Birds. Cannon Cadets supporta perfettamente iOS4 e il Retina Display dell’ultimo modello di iPhone e iPod Touch, richiede il Firmware 3.1 o superiore ed è localizzato in Inglese. Di seguito il video teaser:

[app 383693833] Spesso i giochi per iPhone prendono spunto da altri giochi per iPhone, e questo è il caso di…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: