iGlass: Gli occhiali con la realtà aumentata

Il nostro utente Federico Ciccarese, impiegato in un laboratorio di ricerca inerente alla tecnologia mobile e comunicazione digitale, ci ha voluto presentare l’ultimo lavoro del suo team. E’ un progetto sviluppato pensando ad Apple e di seguito trovate la descrizione e le immagini relative. Qui sotto trovate la descrizione ed in allegato le immagini relative.

Dopo un attento studio dei brevetti che Apple ha depositato e dopo l’analisi delle tecnologie che oggi applichiamo ad oggetti prossimi al futuro, nasce iGlass.

I requisiti di progetto di questo nuovo prodotto sono stati molto ambiziosi. Si è trattato di studiare “qualcosa” che non necessita di essere preso in mano pur avendo un pieno controllo di esso.

Gli organi essenziali che il nostro corpo utilizza per acquisire informazioni sono occhi e orecchie, nessun dubbio, è questa la zona su cui abbiamo lavorato.

Un’altro fattore fondamentale che non può mancare è la Realtà Aumentata: cos’è il futuro se non la visione della realtà sommata alle informazioni di ciò che ci circonda?
Fissando i punti: occhi, orecchie, realta aumentata, pieno controllo..

Il dispositivo sarà composto da 2 schermi trasparanti di fronte agli occhi e 2 casse in prossimità delle orecchie, per una completa immersione nei contenuti aggiuntivi.

E’ attraverso questi ragionamenti che nasce iGlass.
Per gli input ci ha aiutato il controllo vocale e uno strumento che è in grado di riconoscere la posizione angolare sui 3 assi principali, già integrato in dispositivi che conosciamo bene, il giroscopio.
Il movimento della testa muove il cursore di controllo, il click avviene con il consenso vocale.
Nelle immagini è schematizzato tutto il funzionamento.

Che ve ne pare?

Il nostro utente Federico Ciccarese, impiegato in un laboratorio di ricerca inerente alla tecnologia mobile e comunicazione digitale, ci ha…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: