Pod2G mostra il funzionamento di Greenpois0n sull’iPhone 4 e gli sviluppi sul Jailbreak del Firmware 4.1

Ieri Pod2G ha pubblicato un’immagine su Twitter, dove mostra il funzionamento di Greenp0ison sull’iPhone 4.

Ricordiamo che Greenpois0n è un Toolkit disegnato per aiutare a scroprire nuovi exploit e vulnerabilità che affliggono i prodotti Apple e i nuovi Firmware. L’exploit attualmente scoperto da pod2g permetterà di avere un Jailbreak di tipo tethered per qualsiasi dispositivo Apple con il Firmware 4.1.

Il fatto che Greenpois0n funzioni correttamente sull’iPhone 4 però, è veramente positivo e significativo. Tra i due tipi di Jailbreak infatti, quello di tipo untethered è sicuramente il migliore e per poterlo ottenere bisogna utilizzare un altro exploit insieme a quello di pod2g. Il compito di Greenpois0n è proprio questo e quindi l’immagine pubblicata dimostra i progressi che si stanno avendo in merito al Jailbreak del 4.1. Tuttavia, Posixninja è già in possesso di un altro exploit (situato nell’iBoot), che permetterebbe il jailbreak untethered almeno per una versione del firmware: l’exploit di pod2g infatti si trova nella bootrom e non può essere bloccato da Apple con un aggiornamento firmware, a differenza del secondo di posixninja che, trovandosi nell’iBoot, può essere bloccato aggiornando il firmware.

Probabilmente c’è ancora molto da fare prima del rilascio ufficiale, che quindi non avverrà a brevissimo tempo, ma siamo sicuri che non appena sarà pronto il prossimo tool per il Jailbreak, saremo di fronte ad uno dei migliori programmini, che assicura anche la massima sicurezza agli utenti, evitando problemi di qualsiasi tipo.

Continueremo a tenervi aggiornati.

Grazie Bl4ckint0sh  per la segnalazione

Ieri Pod2G ha pubblicato un’immagine su Twitter, dove mostra il funzionamento di Greenp0ison sull’iPhone 4. Ricordiamo che Greenpois0n è un…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: