Novità sulla scena del Jailbreak del Firmware 4.1 [AGGIORNATO]

Notizia flash per informarvi di una piccola novità accaduta pochissimi minuti fa relativamente alla scena del Jailbreak dell’iOS 4.1.

Come saprete, il prossimo Tool per il Jailbreak utilizzerà un exploit trovato da pod2g e questo hacker ha appena fatto sapere che da adesso in poi, continuerà a lavorarci da solo, eliminando ogni tipo di rapporto con il Chronic Dev Team.

Non si conoscono le ragioni di questa scelta ma comunque per gli utenti finali non cambierà nulla poichè pod2g ha già dato tutte le informazioni dettagliati sul suo exploit (chiamato SHAtter) sia al Chronic che ai membri Dev Team, non appena sarà pronto.

Cogliamo l’occasione per ripetere che al momento non si conoscono i progressi nè abbiamo una data approssimativa per il rilascio. Vi invitiamo soltanto a non credere a nessuna notizia relativa al Jailbreak del 4.1 perchè questa volta pod2g sta tenendo tutto segreto e continuerà a farlo fino al giorno del rilascio. Se avete letto di Greenpois0n e del suo imminente rilascio, sappiate che la notizie era estremamente sbagliata. Greenpois0n infatti non è e non sarà mai un Tool per il Jailbreak ma è soltanto un insieme di programmini utili per trovare altri exploit.

Aggiornamento: Ecco un nuovo status update che conferma il tutto: Pod2g è soltanto la persona che ha scoperto l’exploit ma non è quella che realizza anche i tool per il Jailbreak. Per i firmware precedenti, il suo exploit 24kPWN è stato dato al DevTeam ed è quello su cui si basano PwnageTool e Redsn0w. Anche in questo caso l’hacker rilscerà l’exploit (SHAtter) e poi darà al Team tutto il resto del lavoro.

Qualsiasi informazione sul Jailbreak del 4.1 verrà verificata e pubblicata su iSpazio, tutte le altre pseudonotizie a riguardo hanno un attendibilità pari a zero.

Notizia flash per informarvi di una piccola novità accaduta pochissimi minuti fa relativamente alla scena del Jailbreak dell’iOS 4.1. Come…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: