Intervista a Posixninja: Ecco tutte le informazioni sul Chronic Dev Team, GeoHot, GreenPois0n ed altro ancora!

La scorsa settimana sono stati rilasciati, dopo una lunghissima attesa, due nuovi tool per eseguire il Jailbreak di iOS 4.0 e 4.1 sugli ultimi dispositivi Apple: Limera1n e GreenPois0n. In questi giorni invece, iPhoneWorld ha avuto il piacere di intervistare Joshua Hill, meglio conosciuto come P0sixninja,  membro chiave del Chronic Dev Team. Di seguito troverete quindi tutte le domande e le risposte del giovane ragazzo.

Parlaci di te stesso, dei tuoi hobby e di come ti sei ritrovato nel mondo iPhone.

Ho 25 anni e abito ad Atlanta, GA. Sono uno studente del college e sin da piccolo ho avuto un’ossessione per la sicurezza informatica e l’hacking dei computer, ed ho quindi deciso di impararne il funzionamento trascurando tutte le altre mie responsabilità. La prima volta che ho letto dell’iPhone, me ne sono praticamente innamorato, ne volevo assolutamente uno. Non avrei mai immaginato di arrivare là dove sono oggi, e non vorrei scambiare per nulla questo presente e le scelte che ho fatto.

Parlaci del Chronic Dev Team, di come è nato e dei vostri traguardi ottenuti nel tempo.

Non posso dirvi con certezza chi e quando è stato fondato il Chronic Dev Team in quanto non ne facevo ancora parte. Ho cominciato a lavorare con chronic, pod2g e cpich con l’arrivo dell’iPod Touch 2G del quale abbiamo trovato la vulnerabilità arm7_go. Appena un mese dopo, abbiamo scoperto 24kpwn, un importante exploit nella storia del Jailbreak, ed è lì che abbiamo cominciato a lavorare seriamente. In seguito abbiamo collaborato con GeoHot per la creazione di genpass, un tool che permette di trovare le chiavi per decriptare il filesystem dell’iPhone. Quando è stato rilasciato l’iPhone 3GS, abbiamo trovato la nuova vulnerabilità nel firmware 3.0, ma purtroppo GeoHot ci ha battuti sul tempo rilasciando Purplera1n. Con l’arrivo dell’iPod Touch 3G abbiamo scoperto l’exploit usb_control_msg 21,2, ma nuovamente, GeoHot ci ha battuti sul tempo rilasciando Blackra1n. Speravamo veramente in SHAtter, ma alla fine è andata come tutti sapete…

GreenPois0n è un eccezionale tool per il Jailbreak che tutti stavamo aspettando, ma che all’ultimo momento è stato necessario non rilasciare a causa di GeoHot e di Limera1n. Perchè pensi Hotz abbia fatto questo, e quali sono i tuoi sentimenti a riguardo?

No comment :D

Quindi, perchè avete scelto di non rilasciare SHAtter, ritardando così il rilascio di GreenPois0n?

Non avevamo veramente alcuna scelta. Abbiamo dovuto tenere a cuore gli interessi della comunità del Jailbreak, indipentemente da come ci siamo sentiti in quel momento.

In ogni caso, il bootrom exploit usato da GeoHot è relazionato all’USB message 21,2?

Si, anche se viene usato differentemente.

E’ giusto dire che non tutto quello che volevate implementare nella prima release di GreenPois0n è stato fatto, a causa di quello che è successo?

Sì, ovviamente. Abbiamo implementato le funzionalità base ma ci sono numerose altre caratteristiche che possono sempre essere aggiunte in seguito.

Quindi, cosa possiamo aspettarci dalla versione finale di GreenPois0n?

Non sono sicuro di cosa voi intendiate per versione finale. GreenPois0n è un progetto in corso che verrà col tempo migliorato e arricchito con nuove caratteristiche. Dopo che me ne sarà andato, verrà fortunatamente preso da qualcun’altro e continuato.

Quindi hai intenzione di supportare GreenPois0n anche dopo iOS 4.1?

Sì, certamente!

La tanto anticipata versione per Mac di GreenPois0n è l’unica a non essere ancora disponibile al download al momento. Non ti chiederemo una data di rilascio, ma piuttosto il perchè del ritardo.

Be’, tutto era praticamente pronto per Mac con il rilascio di SHAtter, ma tutti i piani sono stati rovinati da GeoHot. Il suo exploit implementato in Limera1n presenta alcuni problemi a girare su Mac. In ogni caso, la versione per OS X non è lontana, arriverà presto.

Quale pensi sia il più stabile supporto per GreenPois0n tra Linux, Mac e Windows?

Sicuramente Linux. E’ proprio lì che passo più tempo nello sviluppo.

Hai intenzione di rilasciare al pubblico il codice sorgente di GreenPois0n?

Gran parte del codice è già disponibile su github del Chronic Dev. Una parte è un po’ datata ed eventualmente la aggiorneremo.

Tutti stanno aspettando l’unlock per la baseband di iOS 4.1. Quanto presto pensi possa essere rilasciato?

Non vi so proprio dire. Non abbiamo mai lavorato alla baseband precedentemente, e il Dev Team ci tiene all’oscuro di tutto.

Il Chronic Dev Team ha fatto un lavoro veramente incredibile rilasciando GreenPois0n e fornendo continuo supporto sul canale IRC. Possiamo in qualche modo ripagarvi?

Qualunque tipo di bug o richiesta di nuove funzioni è ben accetta, e ovviamente anche le donazioni sono sempre apprezzate.

Le risposte di P0sixNinja forniscono sicuramente una buona prospettiva di quello che è il mondo del Jailbreak, di come sono accaduti i fatti e di cosa ne sarà del futuro di GreenPois0n. Vi ricordiamo che trovate tutte le guide al Jailbreak del vostro dispositivo nell’apposita sezione di iSpazio, mentre qui trovate tutte le informazioni su Limera1n e GreenPois0n, i due tool rilasciati durante la scorsa settimana. Se avete domande o dubbi da chiarire, fatelo tramite i commenti e vi risponderemo non appena possibile.

La scorsa settimana sono stati rilasciati, dopo una lunghissima attesa, due nuovi tool per eseguire il Jailbreak di iOS 4.0…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: