iSpazio Game Point: Il secondo appuntamento!

Bentornati ad un nuovo appuntamento con iSpazio Game Point, la rubrica che vi aiuterà ad individuare, genere per genere, i giochi più interessanti e meritevoli dell’AppStore!

Come di consueto la struttura della rubrica è così articolata in questo modo:

  • Prima di tutto selezioniamo due generi tra i vari proposti in AppStore e poi..
  • …per ognuno di questi genere selezioniamo un solo gioco, che reputiamo il migliore della sua categoria.

Quindi, per entrambi i giochi settimanali, vi forniamo una corposa recensione che ne individuerà i punti di forza e le debolezze in maniera assolutamente imparziale, oltre a riassumere i principali motivi per cui noi ve ne consigliamo l’acquisto.

Quest’oggi ho intenzione di soffermarmi su due generi videoludici molto amati e particolarmente adatti per via della loro natura ad ogni sorta di dispositivo mobile: il genere arcade e quello, più classico, dei card games (all’italiana, giochi di carte).

Il genere arcade è quello che da sempre e più di tutti coniuga l’immediatezza nel sistema di gioco ad una profondità dello stesso, in maniera tale da catturare l’ignaro videogiocatore e costringerlo a ripetere più e più volte una partita nella speranza di migliorare il proprio score. Lo sanno bene tutti i ragazzi dell’epoca delle sale giochi, ricordandosi i patrimoni spesi a forza di monetine da 200 lire!

Una struttura arcade combinata ad un sistema di gioco facilmente comprensibile permette a chiunque di approcciarsi al gioco favorendo così la sfida al record più alto. È proprio questo il caso del gioco di oggi, un capolavoro nel suo genere!

[app 326819173]

Mr.AahH!! è davvero uno di quei giochi potenzialmente infiniti e consapevolmente semplicissimi che riescono a tenervi incollati al display per tanto, tanto tempo. L’obbiettivo è semplice: accumulare più punti possibile saltando di piattaforma in piattaforma, da destra verso sinistra, grazie all’ausilio di un rampino.

Il rampino verrà lanciato automaticamente dopo ogni atterraggio e dovrete solo preoccuparvi di tappare lo schermo nel momento giusto per far separare il nostro signor AahH!! dal suo magico arnese e farlo atterrare sulla piattaforma successiva. Le piattaforme avranno, col proseguire del gioco, dimensione sempre minore e sarà sempre più difficile atterrarci sopra: per poter proseguire a lungo occorreranno un’ottima precisione nonchè una discreta capacità di calcolare dove atterrerà grossomodo il nostro protagonista!

Se il tutto vi sembra ancora troppo facile, ecco che intervengono due variabili: il vento e la gravità! Infatti, in maniera casuale, cambieranno i due valori inscritti in due icone in alto a sinistra (delle quali cambierà di conseguenza il colore) ed una volta fatto saltare il nostro Mister questo sarà alla mercè di un fortissimo vento contrario come di una gravità lunare o esageratamente presente, rendendo ancora più difficoltoso centrare appieno la piattaforma. [appscreens 326819173]

Perchè parlo di centrare la piattaforma? Perchè il nostro punteggio, di salto in salto, sarà assegnato in base a quanto più centralmente siamo atterrati, andando dai 1000 punti di un centro perfetto ai 50 punti di un salto riuscito per miracolo – con conseguente animazione. Inoltre, barando (ovvero tappando nel momento di massima elevazione di Mr.AahH!!, quando inizia la ricaduta), i nostri punti saranno dimezzati.

Per ovviare ad inevitabili errori di calcolo in presenza di piattaforme molto, molto piccole (uno spillo!), è presente l’utilizzo dell’accelerometro (facoltativo però) per regolazioni di fino dell’ultimo secondo. Potrete così tramutare un inevitabile dipartita in un salto perfetto con un preciso colpo di mano! La partita terminerà una volta esaurite le tre vite a nostra disposizione – il che, le prime volte, equivale a qualche minuto scarso.

La musica di sottofondo è coinvolgente e particolarmente azzeccata (comunque è possibile utilizzare la propria libreria iPod). Degno di nota lo stile grafico, un 2D minimalista ma molto ben riuscito, con animazioni simpatiche in caso di lanci spericolati e di centri perfetti.

In conclusione, consiglio il download di Mr.AahH!! a tutti coloro che sanno apprezzare una dinamica di gioco totalmente arcade, a chi apprezza la ricerca del best score (con tanto di classifiche online) e a chiunque abbia qualcuno con cui giocare a turno sbeffeggiando l’altro ad ogni piattaforma mancata clamorosamente!

  • PRO: Salti, salti, salti! ; spinge a migliorare il proprio record (o quello altrui!); buona realizzazione tecnica; prezzo contenuto.
  • CONTRO: Non ha una modalita multigiocatore; alla lunga può stancare.

Il secondo genere per sua stessa natura (non frenetica ma più legata al ragionamento) permette il gioco in qualunque situazione: nei card games, come in qualunque gioco di carte, l’azione non si svolge in maniera continua bensì è presente secondo intervalli di tempo che variano da gioco a gioco. Il gioco di cui voglio parlarvi è una delle migliori soluzioni per tutti gli amanti come me di un card game salito alla ribalta negli ultimi anni (e forse anche troppo inflazionato): il Texas Hold’em Poker.

[app 336677885]

World Series of Poker Hold’em Legend è, secondo il mio modesto parere, uno dei migliori giochi presenti nell’AppStore che permetta di cimentarsi nell’ormai famoso Poker Texano (o Texas Hold’em che dir si voglia). Gli sviluppatori (trattasi di Glu) sono riusciti ad infondere nel loro gioco quel sano spirito di competizione proprio della disciplina stessa, così da far distinguere il loro gioco dalle innumerevoli versioni di giochi di Poker reperibili per i nostri iDevice.

Menzione d’onore innanzitutto per il comparto grafico: è secondario in un gioco di carte, ma è talmente ben realizzato da risaltare subito agli occhi. Splendide cut-scenes reali arricchiranno le nostre partite, ed i tavoli sono tutti ottimamente realizzati così come le carte. Anche a livello di programmazione il lavoro è egregio: non c’è nessun rallentamento (neanche sui device più anziani) e i caricamenti sono molto veloci. Sotto questi punti di vista nessun altro gioco concorrente a WSOP ha tanto da offrire nè sarebbe in grado di farlo così bene.

Le location in cui potremo affrontare ogni nostro match sono tutte realmente esistenti, come Rio o il famoso Caesars Palace: ognuno di essi è tappa del nostro percorso che, in single player, ci porterà a vincere il tanto agognato bracciale del Main Event, appartenente solo a leggende del Poker; dovremo volta per volta pagare un buy in e selezionare la tipologia di partita per iniziare subito a sfidare un’agguerrita intelligenza artificiale.
I personaggi controllati dall’IA saranno infatti più permissivi all’inizio del nostro viaggio ma sempre più scaltri col proseguire delle nostre vittorie, e non è difficile (perifrasi per: è decisamente facile) perdere velocemente ai livelli più alti. [appscreens 336677885]

Vincendo accumuleremo denaro utile per accedere a partite successive dal buy-in sempre più consistente, denaro che comunque ci proietta in una apposita classifica: i più ricchi del mondo, dal primo all’ultimo.

Oltre alla modalità Carriera è possibile giocare delle partite singole che andranno comunque a riempire le nostre tasche in caso di vincita (sì, il denaro è in comune tra tutte le modalità); particolarmente adatte a questo scopo sono le partite endless, senza fine, in cui potenzialmente possiamo vincere a ripetizione eliminando chiunque entri nel tavolo, così come perdere tutto quanto in nostro possesso a furia di venir eliminati dall’IA.

È inoltre presente una corposa modalità multiplayer, che permette sia emozionanti Heads Up (uno contro uno) via bluetooth con un nostro amico, sia partite multigiocatore in tempo reale fino a 9 persone, dove darsi battaglia per scalare le classifiche (apposite) mondiali.

Il gioco è caldamente consigliato agli amanti del Texas Hold’em Poker: profondità di gioco dovuta intrinsecamente al soggetto, supportata soltanto da elementi di primissimo livello.

  • PRO: Realizzazione tecnica davvero ottima; modalità multiplayer ben strutturata; difficoltà ben calibrata; prezzo contenuto.
  • CONTRO: Non piace per ovvi motivi a chi non è interessato dal poker; a volte i tempi di attesa nelle partite multigiocatore sono eccessivi.

Per questo appuntamento è tutto! Come sempre contiamo sui vostri commenti, attendendo feedback, critiche costruttive ed i vostri consueti e preziosi suggerimenti, per offrirvi un servizio sempre migliore.

Bentornati ad un nuovo appuntamento con iSpazio Game Point, la rubrica che vi aiuterà ad individuare, genere per genere, i…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: