Urbanears Plattan: cuffie monocromatiche dal design minimalista | iSpazio Product Review

E ‘ormai piuttosto evidente che nel corso degli ultimi anni le cuffie non sono più soltanto suono: oggi si considera anche lo stile e la portabilità. Una delle più recenti aziende di cuffie alla moda è Urbanears, una società Scandinava che promette davvero bene. Le Urbanears Plattan sono rapidamente diventate il loro modello più famoso. Andiamo a scoprirle insieme.

Il team ha avuto origine dall’unione di imprenditori, grafici e tecnici. Le Plattan sono un headset di qualità, funzionalità e design ad un prezzo abbastanza abbordabile, perfette per chi possiede un iPhone o un iPod Touch data la presenza dei controlli e di un microfono sul cavo.

L’estetica

Non c’è dubbio che le Plattan siano delle cuffie molto eleganti. Hanno un aspetto classico come molte altre cuffie ad archetto con dei padiglioni imbottiti ed un cavo di corda che minimizza i grovigli. Personalmente apprezzo veramente tanto questo tipo di cavetto, in quando risulta decisamente più bello e resistente di quelli “classici”. Altro punto forte sono appunto le colorazioni: 14 diversi colori, alcuni ripetuti con diverse sfumature, che abbracciano gran parte della scala cromatica. L’unico colore che manca è l’arancione. Quelle che noi andremo ad esaminare sono blu, precisamente definite Navy.

Le Plattan sono sicuramente più grandi delle tipiche cuffie stile anni ’80, ma in alcun modo troppo appariscenti o ingombranti.

La Confezione e la dotazione

Che Urbanears sia un marchio che ha tra le sue intenzioni quella di stupire con il design e l’eleganza lo si capisce fin dal packaging. Le Plattan sono poste in una confezione che rispecchia del tutto la loro idea di design: una scatola di cartoncino molto sobria dello stesso colore delle cuffie che presenta sul retro una descrizione quasi prolissa delle funzionalità.

Le cuffie sono ripiegate su loro stesse seguendo il disegno triangolare dell’interno della confezione. Troviamo, oltre alle cuffie con jack audio standard, una brochure indicante i vari altri modelli e un’altra piccola scatola triangolare contenente un estensione jack per rendere l’Headset compatibile con i device Nokia e un’estensione per un jack stereo di vecchia generazione.

Il Suono

Il suono delle Plattan Urbanears è buono, soprattutto se si considera la fascia di prezzo. I padiglioni sono paragonabili a delle in-ear, in quanto coprono quasi interamente le orecchie e hanno una caratteristica molto rara in un paio di cuffie ad archetto: un’isolamento dal rumore ottimo per un’esperienza di immersione totale nella musica; purtroppo questo va ad influire sulla loro comodità: dopo un utilizzo prolungato ci si potrebbe ritrovare ad avere un fastidio all’orecchio (questo capita soprattutto a chi non ha le orecchie “piatte”). Per chi non soffre di questi problemi, l’isolamento acustico è una manna dal cielo; io stesso riesco a malapena (se non del tutto) a sentire qualcuno parlare quando le indosso anche senza musica. Per quanto riguarda la qualità bisogna dire che il target di queste cuffie verte su musica rock/elettronica: complice anche l’isolamento acustico, gli altri generi risultano, a tratti, troppo pieni di bassi, cedendo la melodia ad una sesazione di “ovattamento”.


Portabilità / Durabilità

Le Urbanears Plattan sono sicuramente adatte ad un uso quotidiano, in cui si rivelano delle ottime compagne. L’archetto è abbastanza flessibile e ben costruito; i materiali sono ottimi: a differenza di cuffie come le WeSC, risulta piacevole tenerle al collo in qualsiasi stagione, senza che questo “soffra” per il caldo. Il cavo in corda come ho già detto prima e la possibilità di ripiegarle su loro stesse sono valori aggiunti che rendono la portabilità uno dei lati migliori di queste cuffie.

In quanto a durabilità le Plattan si difendono bene. Dopo un mese di utilizzo quotidiano intenso, sono come nuove.
Il design è semplice, quindi non ci sono parti che possano rompersi, e le parti in metallo che collegano i padiglioni al meccanismo di regolazione dell’altezza, unico punto che potrebbe risultare fragile, sono tuttavia molto saldi.


Le caratteristiche

Per un paio di cuffie di prezzo accessibile, le Urbanears hanno molte funzioni aggiunte interessanti.
Il cavo in corda è sicuramente una di queste, impedendo aggrovigliamenti assurdi durante i periodi di non-utilizzo, come capita alle cuffie Apple. Un altro punto a favore è dato dalla presenza dei controlli iPod e dal microfono, che funziona egregiamente con iPhone.

La caratteristica più  originale è sicuramente quella che loro chiamano “Zound Plug”: un jack da 3.5mm addizionale su uno dei padiglioni che permette di collegare un altro paio di cuffie alle Plattan; in questo modo è possibile ascoltare la stessa musica contemporaneamente condividendo l’audio dalla stessa sorgente senza bisogno di sdoppiatori.

Complessivamente le reputo delle ottime cuffie, anche se sicuramente possono ancora migliorare per comodità e qualità del suono.

Voto: 7/8

Sono acquistabili al prezzo di 60€ dallo store Urbanears e da Blue distribution. Potete anche provare a vincere queste cuffie tramite un contest, diventando Fan della pagina Facebook di BlackSheep

E ‘ormai piuttosto evidente che nel corso degli ultimi anni le cuffie non sono più soltanto suono: oggi si considera…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: