Marshall Headphones Major: le tanto attese cuffie del famoso marchi dall’elevatissima qualità del suono in una recensione esclusiva! | iSpazio Product Review

Chi è solito dilettarsi suonando, chi lo fa per lavoro o chi semplicemente è un grande appassionato della musica dagli anni ’50 in poi, sicuramente conoscerà questo marchio. Il famossissimo marchio produttore esclusivamente, fino ad ora, di amplificatori che hanno adottato i maggiori artisti nei decenni passati, ha deciso di introdursi nella vendita di headset mobili e lo ha fatto in grande stile. Per ora la Marshall produce solo due modelli, Major e Minor, rispettivamente over-ear e auricolari. Oggi vi daremo un’idea delle Major, un paio di cuffie che per la sua qualità e purezza è riuscito davvero a stupirci.


La Confezione e la dotazione

Confezione molto particolare, quella delle Major. Le cuffie infatti sono posizionate in verticale e non in orizzontale come di solito avviene. La confezione è di cartone duro con disegni e descrizioni nere, molto old-style anni ’70/’80. Affianco alle cuffie troviamo i due jack legati da un fil di ferro: uno classico da 3.5mm e un’adattatore da 6mm, realizzato apposta per collegare le cuffie ad uno strumento o ad un amplificatore. A noi interessa solo il primo, in quanto utenti iPhone/iPod. All’interno possiamo trovare inoltre un piccolo libretto illustrativo del prodotto.

L’estetica

Le Mashall sono belle. Non c’è molto da dire a riguardo. Inequivocabilmente eleganti: sono semplicemente nere con i dettagli, come jack, loghi all’interno dell’archetto e firma color oro. Ricalcano lo stesso identico stile che aveva l’amplificatore prodotto dalla stessa casa e utilizzato da artisti come Stevie Ray Vaughan e da gruppi come i Deep Purple, l’omonimo Major.

Ma prendiamo in considerazione i materiali, sui quali possiamo dilungarci un po’ di più nella descrizione. I padiglioni e l’archetto delle Major sono rivestiti di un’ottima pelle conciata che, a differenza di quanto si possa pensare, non soffoca assolutamente la nostra pelle e non la fa sudare. Il cavo è realizzato dello stesso materiale con cui è sono fatti anche i componenti del meccanismo di regolazione dell’altezza delle cuffie, una plastica di ottima fattura, resistente e opaca, quindi meno soggetta a graffi del nero lucido che troviamo in cuffie di altre marche. All’interno dell’archetto troviamo la firma di Mashall stesso, il fondatore dell’azienda.

I padiglioni sono realizzati di un materiale plastico-gommato veramente resistente e i “ganci” che tengono i padiglioni saldi all’archetto di metallo. Una peculiarità è l’interno dei padiglioni: questi infatti sono realizzati con dei giunchi molto sottili intrecciati a scacchiera, per far si che il suono esca pulito e uniforme.

Il Suono

Il suono è sicuramente il punto di forza di questo headset. Questo non è un marchio che va di moda, di conseguenza il prezzo delle cuffie è relativo solo alla progettazione e alla qualità del prodotto. Le Major sono eccellenti sotto ogni punto di vista e garantiscono un’ascolto eccellente di qualsiasi genere musicale, dalla classica all’elettronica passando per l’hard rock, merito degli speaker interni di ottima qualità. Un piccolo appunto: per godere appieno della reale qualità del suono offerto da queste cuffie, è necessario ascoltare tracce audio con bitrate superiore a 256 kb/s; se la vostra libreria musicale non soddisfa questi requisiti, vi ritroverete con un paio di cuffie che non rendono davvero poco più rispetto a qualsiasi altro. Di conseguenza se siete soliti scaricare la vostra musica in modi poco sicuri o opinabili, vi consiglio di riscaricarla o da iTunes Store (quella che ascoltate più spesso, in modo da giungere ad una via di mezzo) oppure estrarre l’audio dai video musicali di YouTube, che offrono sempre un bitrate superiore a 256 kb/s.

Portabilità / Durabilità

Le Marshallsono sono adatte ad un uso fuori casa, ma si rivelano in tutta la loro bellezza in un ascolto casalingo. Questo perchè sono abbastanza pesanti e portarsele in giro ovunque non è il massimo. In ogni caso io sono riuscito a portarmele su e giù per i mezzi milanesi per una buona settimana, senza avere troppi problemi. Il cavo è molto lungo, dotato anche di una spirale vicino all’attaccatura al padiglione sinistro, per evitare che tirandolo si rovini.

Il jack è abbastanza lungo, ma sottile quindi non da’ assolutamente problemi. E’ realizzato in metallo e ha una molla che passa attorno all’inizio del cavo, entrambe caratteristiche che garantiscono una resistenza ed una durabilità sorprendente.
Ultima caratteristica che voglio evidenziale è la possibilità di richiudere i padiglioni all’interno dell’archetto così da portarle comodamente con sè nei periodi di inutilizzo.

Sono in tutto e per tutto le migliori cuffie che io fin’ora abbia mai provato, superiori nettamente alle Beats by Dr. Dre, pur costando tre volte meno (il prezzo del marketing e del marchio famoso). Vi ricordo ancora che è importantissimo è che ascoltiate musica con le caratteristiche che ho citato sopra, per evitare brutte sorprese; la qualità del suono, ascoltata su iTunes piuttosto che su iPhone/iPod è esattamente la stessa, dato che entrambi utilizzano gli stessi formati di riproduzione, quindi preoccupatevi solo di avere un bitrate alto ;)

Voto: 9

Sono acquistabili al prezzo di 100€ circa dallo store Blue distribution.

Chi è solito dilettarsi suonando, chi lo fa per lavoro o chi semplicemente è un grande appassionato della musica dagli…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: