I dirigenti di Apple Music parlano del successo di “More Life” di Drake e Beats 1

La scorsa settimana il nuovo progetto del rapper canadese Drake è stato ascoltato 89.9 milioni di volte nelle prime 24 ore di disponibilità su Apple Music. Un risultato incredibile, ottenuto grazie ai dirigenti Jimmy Iovine, Robert Kondrik e Zane Lowe, che hanno condiviso interessanti informazioni sulla gestione del servizio in una nuova intervista.

Nella prima settimana di disponibilità su Apple Music, “More Life” di Drake è stato ascoltato oltre 300 milioni di volte. È stato quindi superato anche il record del precedente LP “Views” dell’artista canadese, disponibile in esclusiva temporanea proprio sulla piattaforma di Apple. La differenza è che “More Life” non è stata un’esclusiva, il risultato è quindi ancora più incredibile. Secondo Apple, la stazione radio Beats 1 ha giocato un ruolo fondamentale nel raggiungimento di tale risultato.

Robert Kondrk e Larry Jackson di Apple hanno spiegato nella recente intervista rilasciata a The Verge che Beats 1 ha praticamente sostituito SoundCloud per Drake. Il rapper è infatti passato dal presentare nuovi brani su SoundCloud al farli debuttare tramite lo show settimanale di Beats 1 “OVO Sound Radio”.

Jimmy Iovine ha spiegato che Apple ha lavorato seguendo i consigli di Drake: «Abbiamo imparato molto dal creare quello di cui Drake aveva bisogno. Lui ha avuto l’idea, noi l’abbiamo semplicemente supportato, e abbiamo imparato molto da ciò, l’intera industria ha imparato molto».

Sulla scia dell’entusiasmo, Larry Jackson ha dichiarato che Beats 1 è “la più grande stazione radio al mondo”, che può contare su un numero in costante crescita di ascoltatori. Beats 1 è effettivamente uno dei punti forti di Apple Music, piattaforma che deve battagliare con Spotify, attualmente leader indiscusso del settore dello streaming musicale.

Via | 9to5Mac

La scorsa settimana il nuovo progetto del rapper canadese Drake è stato ascoltato 89.9 milioni di volte nelle prime 24 ore…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
2111
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: