Apple rimuove l’applicazione non ufficiale di WikiLeaks dall’AppStore.

A grande sorpresa (ma anche no), Apple ha rimosso da tutti gli AppStore del mondo WikiLeaks App, l’applicazione non ufficiale in grado di portare tutte le notizie dell’omonimo sito, direttamente sui nostri dispositivi.

Grazie a WikiLeaks App avremmo potuto avere accesso istantaneo a tutte le notizie e gli scoop realizzati dal discutissimo WikiLeaks, grazie anche all’AutoForward al mirror attuale.

Devo ammettere che l’approvazione dell’applicazione da parte di Apple subito mi ha fatto pensare ad un errore, non perchè l’applicazione contenesse contenuti pornografici oppure offensivi, ma semplicemente perchè conoscendo Apple e la sua visione “polititally correct”, mi è sebrato davvero strano che l’azienda di Cupertino avesse approvato un’applicazione del genere.

Insomma, alla battaglia in atto per oscurare WikiLeaks, si unisce (in una piccolissima parte) anche Apple e sono questi i casi in cui tutti noi dovremmo ringraziare Saurik ed il suo Cydia, dove molto probabilmente si sposterà anche l’applicazione in questione.

A grande sorpresa (ma anche no), Apple ha rimosso da tutti gli AppStore del mondo WikiLeaks App, l’applicazione non ufficiale…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: