VLC Media Player rimossa dall’AppStore per volere degli stessi sviluppatori

Dopo due mesi Apple ha finalmente rimosso VLC Media Player dall’AppStore. Erano stati gli stessi sviluppatori a chiederne la rimozione date le regole restrittive dell’azienda di Cupertino nei confronti delle applicazioni presenti nel negozio virtuale.

Il problema è la discrepanza tra le open-source GNU (General Public License) ed i termini di licenza Apple in AppStore, questi ultimi non permettono lo sviluppo di applicazioni di questo genere.

Il principale sviluppatore dell’applicazione, Rémi Denis-Courmon, ha riportato su Planet VideoLAN Blog alcune dichiarazioni che non fanno ben sperare per un ritorno dell’applicazione in AppStore:

Alla fine VLC Media Player è stata rimossa dallo Store, il conflitto creatosi tra GNU e licenza Apple è stato risolto nella maniera più dura. There’s no app for that (anymore).

Via | Macnn

Dopo due mesi Apple ha finalmente rimosso VLC Media Player dall’AppStore. Erano stati gli stessi sviluppatori a chiederne la rimozione…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: