Apple produrrà in proprio le schede grafiche per i prossimi iPhone

Apple è una delle poche aziende produttrici di smartphone a sviluppare in proprio i loro processori ma ora l’azienda punta a compiere un ulteriore passo in avanti dedicandosi anche alla progettazione della componente grafica.

Le informazioni sulla tecnologia dei propri prodotti sono oggetto di molto riserbo da parte di Apple ma l’azienda oggi ha annunciato la cessazione della collaborazione con Imagination Technologies entro 15-24 mesi al termine del pagamento dei canoni contrattuali.

La britannica Imagination Technologies infatti fino ad ora ha fornito il coprocessore per le prestazioni grafiche integrato nei chip A10 Fusion e precedenti, basando il fatturato sulle royalty derivanti da ogni iPhone o iPad venduti.

Apple ha comunicato che sta lavorando sulla propria architettura grafica personalizzata per avere maggiori controlli sulla tecnologia e arriverà ad utilizzare una GPU di proprietà nel prossimo chip A12.

Se da una parte la prospettiva di una GPU proprietaria sarà entusiasmante per i potenziali guadagni in termini di prestazioni su iPhone e iPad, dall’altra si tratta di un duro colpo per l’azienda britannica che oggi, in seguito alla notizia, ha visto crollare le proprie azioni del 69%.

Circa un anno fa Apple aveva confermato le voci che parlavano di un possibile acquisto di Imagination Technologies ma non è stato raggiunto l’accordo per completare l’operazione e quindi da Cupertino hanno destinato un team di ingegneri per sviluppare un progetto grafico indipendente.

Tuttavia dall’Inghilterra fanno sapere che difficilmente Apple sarà in grado di realizzare un’architettura GPU senza violare il portafoglio brevetti di Imagination Technologies e che quindi una realizzazione tanto complicata e intricata porterà quasi sicuramente ad una violazione con conseguente pagamento di royalties.

Non è escluso che l’acquisizione saltata in passato non possa diventare definitiva in futuro mentre l’azienda britannica ha parlato di una possibile negoziazione con Apple su metodi alternativi per concedere la licenza delle proprie tecnologie ad Apple.

Su questo punto sembra difficile ipotizzare un accordo perché Apple tende a voler disporre a proprio piacimento della tecnologia di base su iPhone e iPad.

Via | 9to5Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
62
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: