Il prezzo di vendita di iPhone 8 sarà alto, ma meno di quanto previsto

Oltre a rumors e concept riguardo al futuro iPhone che Apple presenterà a settembre, l’attenzione si è rivolta anche al prezzo di vendita. Quanto costerà iPhone 8? Molto, ma forse meno del previsto.

Secondo l’analista Steven Milunovich di UBS il futuro iPhone 8 non partirà da 1000 dollari come si pensava ma il modello base da 64 GB potrebbe essere venduto da 850/900 dollari, un costo in linea con i nuovi Galaxy S8 e Galaxy S8+.

Milunovich sostiene che il dispositivo di punta di Cupertino potrebbe avere un costo inferiore a 1000 dollari per seguire quella che sembra la nuova politica dei prezzi adottata da Apple che intende offrire prodotti di alta fascia ad un mercato più ampio. Inoltre il fatto che iPhone 8 potrebbe avere un display leggermente più piccolo rispetto al nuovo Galaxy S8+ da 6,2″ spingerebbe Apple ad allineare il prezzo con la multinazionale coreana per compensare lo svantaggio.

Il modello da 256 Gb invece potrebbe arrivare a toccare i 1000 dollari, diventando il primo smartphone che negli USA raggiunge un prezzo a quattro cifre.

Il problema sarà per il mercato italiano dove gli iPhone 7 e gli iPhone 7 Plus in alcune configurazioni hanno già superato il prezzo di 1000 euro. Mantenendo il rapporto attuale con il mercato americano, se i prezzi dovessero essere confermati, nel nostro paese ci troveremmo con l’iPhone 8 da 64 GB a non meno di 1000 euro.

Al contrario, per la linea provvisoriamente denominata iPhone 7s e iPhone 7s Plus, Apple potrebbe aver previsto un calo di prezzo di circa 100 dollari per offrire ai clienti una gamma più ampia di prezzi senza salti significativi da iPhone SE ad iPhone 8, consolidando maggiormente anche la presenza del marchio in Cina e India.

Il risultato di questa politica di prezzi sarà che quasi la metà dei dispositivi venduti sarà rappresentata da iPhone 8, con un prezzo medio di vendita tra 667 e 692 dollari con un margine lordo invariato, pari al 38,5%.

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
9111
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: