A differenza delle altre aziende, Microsoft “premia” il jailbreak del suo OS per dispositivi mobili

Ci sono aziende come Sony ed anche la stessa Apple, che non vogliono neanche sentire in lontananza la parola jailbreak. Ci sono aziende come Microsoft invece, che hanno stranamente deciso di adottare una politica del tutto opposta, addirittura premiando i primi hacker in grado di eseguire lo sblocco di Windows Phone 7.

Questa politica dell’azienda di Redmond lascia presupporre che quelli di Microsoft hanno finalmente capito l’importanza degli homebrew e che grazie alle applicazioni ed ai tweak sviluppati dai tantissimi programmatori indipendenti, sarà possibile far crescere ed ottimizzare molto più velocemente il nuovo Windows Phone 7.

Nelle ultime settimane inoltre, l’azienda di Redmond ha invitato direttamente nei suoi uffici un gruppo di jailbreaker di Windows Phone 7, per discutere di un possibile supporto legale alle applicazioni homebrew (quelle cioè di terze parti senza approvazione di Microsoft) in un modo che possa giovare a tutti quanti senza dover avere il dispiacere di finire in tribunale.

Lo stesso GeoHot (che è stato recentemente contattato da Microsoft) ha apprezzato questa mossa di Microsoft, definendola “modo più appropriato per avere a che fare coi jailbreaker”.

via | downloadblog.it

grazie a lozi44 per la segnalazione!

Ci sono aziende come Sony ed anche la stessa Apple, che non vogliono neanche sentire in lontananza la parola jailbreak….

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: