Microsoft ricerca nuovi manager per fronteggiare iPhone di Apple

La risposta di Microsoft all’iPhone si è concretizzata, ad Ottobre, con il rilascio di Windows Phone 7, tuttavia nonostante le novità introdotte, il successo non è stato quello sperato. Per recuperare il terreno perso nei confronti di Apple e Android, l’azienda avrebbe quindi deciso di riorganizzare il proprio Top Management.

Windows Phone 7 è stato rilasciato lo scorso Ottobre e sebbene le prime impressioni parlavano di un eccellente sistema operativo con tutte le carte in regola per sfondare, il riscontro reale con il mercato ha detto tutt’altro. Infatti solo 2 milioni di licenze sono state rilasciate dal giorno della commercilizzazione. Intanto il gap nei confronti dei due principali concorrenti aumenta.

Per tale motivi il Consiglio di Amministrazione ha deciso di riorganizzare l’intero Top Management, nella speranza che il cambiamento possa dare nuova linfa e la spinta necessaria ad introdurre delle novità che permettano al colosso dei PC di recuperare posizioni. L’azienda è quindi alla ricerca di nuovi giovani manager da inserire immediatamente con incarichi importanti e con le capacità necessarie per realizzare degli innovativi progetti. Decisione molto interessante e che avviene quasi in contemporanea alla restaurazione che Nokia ha deciso di implementare.

Due colossi che ultimamente non hanno avuto grande successo stanno quindi tentando di ritrovare la strada del successo. Nei prossimi mesi vedremo se ci riusciranno e soprattutto, al di là dell’inconfutabile potenziale delle due aziende, se le azioni di riparazione non sono state prese troppo tardi, visto il successo e gli straordinari risultati di iOS e Android.

Via | CultofMac

La risposta di Microsoft all’iPhone si è concretizzata, ad Ottobre, con il rilascio di Windows Phone 7, tuttavia nonostante le…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: