Exynos il nuovo processore di Samsung per Galaxy Tab

Samsung ha finalmente annunciato il suo nuovo processore, la cui produzione inizierà a marzo. Si chiama Exynos ed è basato sue due unità di calcolo ARM Cortex-A9. Dovrebbe essere utilizzato per la seconda generazione di Galaxy Tab e i nuovi smartphone Galaxy S. Mentre si attendono mosse a riguarda da parte della Apple.

Attraverso un comunicato stampa diramato oggi, Samsung ha presentato il suo nuovo prodotto, il processore mobile Exynos, la cui produzione inizierà a Marzo. Il processore è basato su un doppio core Mali-400 GPU di ARM, secondo molti sarà destinato ad essere integrato nel nuovo Galaxy Tab, di seconda generazione oltre che nelle prossime versioni dello smartphone Galaxy S, il lancio è atteso a breve.

Si tratta di un evento molto importanti anche per la Apple e i suoi utilizzatori. Ricordiamo infatti che l’azienda utilizza da sempre processori Samsung per i suoi prodotti e anche se recentemente è passata all’A4, quest’ultimo altro non è, secondo gli esperti, che un Humminbird della stessa azienda Coreana e di cui il nuovo Exynos rappresenta il successore, al quale vengono poi aggiunte delle tecnologie specifiche.

La vicenda si infittisce, infatti il nuovo Exynos integra una GPU MALi  di casa ARM, da sempre in competizione con Imagination. L’azienda britannica di cui Apple possiede una partecipazione, e partner di rilievo per la Mela Morsicata. Imagination in passato a sempre rifornito i processori Samsung di un core grafico, vista l’attuale scelta di passare ad ARM, probabilmente i prossimi processori all’interno dei prodotti Apple, differiranno rispetto agli originali di Samsung, nel comparto grafico.

Via | Macitynet

Samsung ha finalmente annunciato il suo nuovo processore, la cui produzione inizierà a marzo. Si chiama Exynos ed è basato…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: