Sony annuncia il Music Unlimited: Un servizio per lo streaming musicale e minaccia di rimuovere la propria musica dall’iTunes Store

Ormai è da moltissimo tempo che si parla di un servizio legato ad Apple per la riproduzione di Musica in Streaming, tuttavia la società non lo ha ancora fatto trapelare nulla e la Sony ha deciso di anticiparla, presentando il proprio servizio denominato Music Unlimited.

Tramite questo servizio, la Sony offrirà ai clienti più di 6 milioni di tracce, che potranno essere ascoltate in streaming sui tantissimi dispositivi compatibili del colosso Nipponico quali smartphone, Sony TV, Playstation e lettori Blu-Ray.

Le intenzioni sono quelle di creare un sistema più aperto rispetto a quello Apple, permettendo di ascoltare la musica con svariati dispositivi e senza essere forzati ad eseguire la sincronizzazione tramite cavo.

Si è anche vociferato dell’uscita di Sony dall’iTunes Store, a causa di una sorta di ripicca per la rimozione del Sony Reader dall’App Store, ma il tutto sembra essere stato ormai smentito.

Il Music Unlimited partirà a breve in Australia e poi a seguire in tutto il resto del mondo. Ancora nessuna informazione sui costi. Per quanto riguarda un servizio simile da parte di Apple ormai dovremo attendere fino Settembre, il mese in cui la società indice il consueto Evento Musicale. Ricordiamo che nel 2009 è stata acquisita Lala, un’azienda specializzata nello streaming di contenuti musicali per cui ci aspettiamo veramente delle sorprese.

Ormai è da moltissimo tempo che si parla di un servizio legato ad Apple per la riproduzione di Musica in…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.