Bixby, il rivale di Siri ideato da Samsung, non è ancora pronto. L’S8 potrebbe arrivare senza assistente

I nuovi Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+, annunciati il 29 marzo, saranno in vendita dal 21 aprile ma per gli utenti degli Stati Uniti o del Regno Unito Bixby in lingua inglese non sarà disponibile.

Sembra infatti che Samsung stia progettando di ritardare il lancio di Bixby in lingua inglese dopo aver scoperto alcuni problemi riguardo alle prestazioni dell’assistente vocale.

Secondo il Wall Street Journal la versione di Bixby in lingua inglese potrebbe essere posticipata alla fine di maggio ma Samsung non ha ancora confermato questa possibilità, limitandosi a riferire – attraverso un portavoce – che Bixby non sarà disponibile negli Stati Uniti fino a tarda primavera.

Durante alcuni test effettuati nelle ultime settimane è stato riscontrato un ritardo nelle prestazioni di riconoscimento virale della versione inglese rispetto a quella coreana. Per questo motivo l’azienda sta ancora decidendo quando rendere disponibile Bixby in lingua inglese.

Bixby, l’assistente virtuale di Samsung annunciato a marzo e presente sui nuovi Galaxy S8 e S8+, è stato definito rivale di Siri ma è fondamentalmente diverso rispetto ai concorrenti perché in grado di integrarsi nelle applicazioni ed è dotato di sufficiente intelligenza per comprendere i comandi impartiti anche se risultassero incompleti per riuscire a portare a termine le richieste a seconda delle proprie conoscenze.

Se Bixby, caratteristica tanto importante per i nuovi Galaxy a cui Samsung ha dedicato un tasto fisico sul lato sinistro del dispositivo, dovesse mancare potrebbe dissuadere gli utenti dall’acquistare l’ultimo smartphone della multinazionale coreana in attesa che l’assistente vocale venga implementato.

Via | MacRumors

I nuovi Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+, annunciati il 29 marzo, saranno in vendita dal 21 aprile ma per…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
31
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: