MWC 2011: Ecco i punti salienti del Keynote di Google relativo all’Android OS

Al Mobile World Congress dalle 17:45 si è tenuto il Keynote di Google. Il CEO, Eric Schmidt, ha annunciato due sostanziali novità. Andiamole a vedere:

La prima riguarda Honeycomb, la versione 3.0 di Android adatta ai tablet che supporta anche gli schermi più grandi di 7 pollici. E’ un sistema operativo veramente bello, come sempre personalizzabile nell’interfaccia che abbiamo già avuto modo di provare sui diversi ed interessantissimi Tablet esposti al MWC 2011 da parte di LG, Samsung etc.

La novità riguarda una nuova applicazione chiamata Movie Studio.

Sostanzialmente possiamo definirla come una sorta di iMovie per Android. L’applicazione infatti permette di creare nuovi video, di modificare quelli esistenti, o di montare insieme vari spezzoni di video e fotografie. Ci sono anche diverse soundtrack incluse, il supporto audio e l’uscita HD. I video finali possono essere caricati direttamente su YouTube dall’applicazione stessa.

La seconda novità arriverà invece tra circa 6 mesi. Riguarda la prossima versione “smartphone” di Android, per la quale non c’è ancora un nome, ed in particolare il CEO ha fatto sapere che riuscirà a combinare perfettamente quello che oggi è Gingerbread con Honeycomb.

Ultima notizia degna di nota è la risposta di Eric Schmidt ad una domanda ben precisa relativa a Nokia e l’unione con la Microsoft. Il CEO ha dichiarato: “Ovviamente abbiamo cercato di convincere Nokia ad adottare la piattaforma Android per i propri smartphone. Ci sarebbe piaciuto tanto avere Nokia a bordo ma per quanto ci riguarda le porte sono ancora aperte e se in futuro vorrà realizzare smartphone on Android, ne saremo felici.

Al Mobile World Congress dalle 17:45 si è tenuto il Keynote di Google. Il CEO, Eric Schmidt, ha annunciato due…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: