MWC 2011: I vincitori del Mobile Gaming Awards

Continuiamo a darvi notizie dal MWC di Barcellona che abbiamo seguito per voi. Sebbene il congresso sia ormai giunto a termini vi sono ancora alcuni argomenti da trattare.  Tra questi non potevano non mancare i vincitori del Mobile Gaming Awards. Vediamo quindi quali sono stati i titoli premiati.

Miglior Causal Game

[app 350642635]

Gia vincitore di numerosi premi. Un’orda di zombi mattacchioni si appresa a invadere la tua casa. Usa un arsenale di 49 piante per difenderti.

Miglior Real World Game

[app 406133349]

Un nuova esperienza di gioco. Sarete sommersi dagli alieni e dovrete trovare un modo per sopravvivere.

Miglior Design

[app 387428400]

Uno dei giochi di maggior successo dell’anno. Un nuovo action game basato sui combattimenti con la spada.

Miglior Game Play

[app 386303262]

Un’avventura epica che vi porterà oltre tutto quello che avete mai provato prima

Gioco più Innovativo

[app 407536885]

Il videogioco senza video, creato con le più sviluppate ed avanzate tecniche 3D.

Gioco scelto dal Pubblico

[app 390238229]

Controlla la creatura vivente più avanzata mai vissuta sul pianeta Terra. Intrappolato in una base sottomarina, dovrete trovare il modo di liberarvi.

.

.

Gioco dell’Anno

[app 386303262]

Tra tutti però, il gioco dell’anno in assoluto è stato Beyond Ynth.

A questa lista manca l’applicazione Snowboard Hero, che non ho inserito perchè non acquistabile dall’App Store italiano, che ha vinto il premio Gioco Sportivo e Gioco scelto dagli operatori.

Via | TouchArcade

Continuiamo a darvi notizie dal MWC di Barcellona che abbiamo seguito per voi. Sebbene il congresso sia ormai giunto a…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: