WeSC Banjo: le nuovissime cuffie presentate al CES 2011 in una recensione! | iSpazio Product Review

Oggi vi parleremo dell’ultimo modello del famosissimo marchio, che molti di voi avranno sicuramente sentito nominare e che, negli ultimi mesi, è diventato un vero e proprio trend. Stiamo patlando di WeSC, acronimo di WeAreTheSuperlativeConspiracy ed in particolare del modello Banjo. Andiamo a scoprire insieme queste cuffie.

WeSC è un’azienda che produce capi di abbigliamento ma si occupa anche di audio. Il modello che esaminiamo oggi è stato presentato al CES, tenutosi a Las Vegas circa un mese fa.

Vorrei precisare che il principale obiettivo delle cuffie WeSC è quello di fare trend, l’azienda svedese vede le cuffie quasi come un accessorio da abbinare ad una giacca piuttosto che un impianto audio. La qualità in ogni caso è  buona, troviamo anche una grandissima gamma di combinazioni di colori e modelli, in grado di soddisfare i gusti veramente di tutti.

Confezione:

La confezione è il chiaro esempio dello stile minimalista e pulito delle WeSC. Nella parte anteriore non troviamo altro che il logo
dell’azienda, il nome del modello e una zona trasparente in cui intravediamo metà delle cuffie stesse.

All’interno possiamo trovare, oltre all’headset, il cavo di prolunga (indispensabile considerata la lunghezza veramente minima di quello attaccato alle cuffie), un cavetto di collegamento per i dispositivi Nokia e Sony Ericsson, un paio di “cuscinetti” in gomma piuma e un depliant.

Materiali:

Le cuffie sono realizzate con plastiche di buona fattura, appaiono abbastanza resistenti, di frontte a cadute e a piccoli urti. Il padiglione è in plastica opaca, con il logo WeSC inciso. Le finiture sono ottime.

L’archetto è rivestito di una particolare tela che non fa sudare la pelle d’estate e quasi non si sente nemmeno; un importante passo avanti rispetto ad altri modelli che risultavano molto scomodi su questo aspetto. I cuscinetti “di serie” sono realizzati in finta pelle ma con questo modello, l’unico ad avere questa possibilità in tutta la linea, WeSC ha deciso di introdurre un paio di cuscinetti alternativi in gomma piuma che a parer mio risultano decisamente più comodi e belli, ricreando l’effetto del Walkman anni ’80.

Suono:

Devo ammettere che WeSC con queste Banjo ha fatto un ottimo lavoro di rinnovamento del design ed ha notevolmente migliorato anche i materiali. Purtroppo il driver audio da 40mm, che è il cuore pulsante delle cuffie stesse, resta sempre il mediocre altoparlante utilizzato su tutti gli altri modelli. Innanzitutto notiamo come le WeSC offrano un’insonorizzazione non di altissimo livello, ma comunque accettabile. I padiglioni coprono interamente le orecchie e possono garantire un ascolto della musica più che dignitoso anche in luoghi come la metropolitana o le vie del centro di una città come Milano, dove sono state testate. Per quanto concerne l’altezza del volume trovo doveroso dire che offrono un buono livello di db (decibel): utilizzandole con iPhone, non sono riuscito a sentire la mia voce tenendo il volume ancora a 3/4. Parlando di qualità e purezza del suono, posso “darvi una notizia buona e una cattiva”. Quella buona riguarda la resa dei toni: le Banjo offrono la una resa del suono quasi completa; rispetto ad altri modelli, non prediligono i bassi piuttosto che gli alti e risultano quindi piuttosto equilibrate da questo punto di vista. La notizia cattiva invece riguarda la “corposità” del suono: purtroppo con alcune canzoni il suono riprodotto da queste cuffie può risultare abbastanza piatto; ma questo problema può essere in parte risolto ascoltando tracce di alta qualità come gli Apple Lossless o i Flac; ricordo che purtroppo iPhone ed iPod non supportano quest’ultimo formato, quindi potrete limitarvi all’Apple Lossless che comunque si difende benissimo.

Ultime caratteristiche e valutazione finale:

Le Banjo sono particolarmente adatte a chi possiede iPhone o iPod in quanto integrano nel cavo un microfono compatibile con i controlli iPod. Oltre a questo, che costituisce un’ottima peculiarità per noi Apple Users, la possibilità di cambiare a nostro piacimento i cuscinetti è veramente eccezionale, l’ho apprezzata tantissimo.

Tutto sommato per un utente medio sono ottime cuffie, considerando anche il prezzo che non è troppo alto (70€). Posso sentirmi di consigliarle a tutti gli amanti dei colori e del design minimal che non vogliono ascoltare la musica rinunciando allo stile.

Voto: 7.5

Potete acquistare lee WeSC Banjo a questo indirizzo in 8 colorazioni diverse.

Oggi vi parleremo dell’ultimo modello del famosissimo marchio, che molti di voi avranno sicuramente sentito nominare e che, negli ultimi…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: