Il giorno dopo la presentazione dell’iPad le azioni Apple schizzano a quota 359.56$

Dopo 24 ore dalla presentazione ufficiale del nuovo iPad il titolo Apple guadagna più di 9 dollari. Il prezzo potrebbe aumentare ulteriormente nei prossimi giorni date le previsioni di vendita e la notizia che per il prossimo Q2 2011,  10/12 milioni di iPad 2 verranno prodotti.

Forse in parte era anche lecito attendersi che le azioni Apple aumentassero di valore dopo la presentazione del nuovo iPad. E magari non dovremmo neanche meravigliarci più di tanto, visto che non è la prima volta nella storia borsistica che il prezzo di un’azione aumenta in maniera rilevante da un giorno all’altro. Ma a distanza di 24 ore dall’evento che ha portato alla luce il nuovo tablet il prezzo delle azioni Apple è aumentato di più di 9 dollari e viste le ultime previsioni che vorrebbero 10/12 milioni di dispositivi prodotti entro la fine del secondo trimestre 2011 siamo sicuri che nei prossimi giorni il trend continuerà a crescere.

Alla chiusura delle contrattazioni il valore di una singola azione era di 359.56$ rispetto agli iniziali 350 di inizio giornata. Risultato che porta la capitalizzazione di borsa della Mela oltre i 351 miliardi di dollari.

Nel frattempo DigiTimes ha riportato la notizia che alcuni fornitori taiwanesi avrebbero in programma la spedizione di 3 milioni di iPad entro la fine del primo quarto 2011, per poi passare ad un più sostanzioso volume, 10/12 milioni di unità, nei 3 mesi successi. Voci che confermerebbe la volontà di Cupertino di produrre complessivamente 40 milioni di iPad per il 2011. D’altronde lo avevamo letto diversi giorni prima ed è stato poi confermato durante la presentazione: il 2011 sarà l’anno dell’iPad 2.

Grazie Andrea per la segnalazione !

Dopo 24 ore dalla presentazione ufficiale del nuovo iPad il titolo Apple guadagna più di 9 dollari. Il prezzo potrebbe…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: