GDC 2011: ecco i vincitori del “Indipendent Games Festival” e “Game Developers Choice Awards”

Durante il Game Developers Conference si sono tenuti due diversi show che avevano come finalità quella di premiare alcuni videogiochi. Sebbene la scena è stata prevalentemente dedicata alle console anche i giochi in versione mobile hanno avuto il loro spazio.

I concorsi che hanno visto l’assegnazione di alcuni premi ai migliori sviluppatori di videogiochi erano due: “Indipendent Games Festival” al quale partecipavano tutti gli sviluppatori indie e il “Game Developers Choice Awards” dove sono state le console ad avere un maggiore spazio.

Nel primo show per la categoria “Miglior Gioco Mobile” erano presenti diversi titoli disponibili in IOS: Colorbind, Halcyon, Helsing’s Fire, Shot Shot Shoot e Solipskier erano i giochi candidati che si sono contesi il titolo finale. La vittoria è andata a Helsing’s Fire un game disponibile sia per iPhone che iPad.

Durante il GDCA invece nella categoria “Best Handheld” riservata ai titoli mobili tra i candidati disponibili in iOS avevamo: Cut the Rope e Game Dev Story. Gli altri titoli come God of War: Ghost of Sparta, Metal Gear Solid sono disponibili per PSP mentre Dragon Quest IX era l’unico gioco per Nintendo DS.

Il vincitore è stato Cut the Rope a dimostrazione che a volte dei giochini da 1$ possono essere migliori e i preferiti rispetto ad altri più pubblicizzati che però costano non meno di 20-30$.

Il grande vincitore della serata è stato Minecraft, realizzato da Mojang, che si è aggiudicato il premio finale sia durante il IGF che il GDCAs. Infine, tutti gli appassionati di giochi per iOS, saranno contenti nel sapere che Red Dead Redemption ha vinto il titolo di Gioco dell’anno durante il Game Developers Choice Awards.

 

Via | AppAdvice

 

Durante il Game Developers Conference si sono tenuti due diversi show che avevano come finalità quella di premiare alcuni videogiochi….

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: