Il Multitasking di iOS ha realmente aiutato gli utenti ad aumentare la loro produttività?

In un recente articolo sul suo blog personale, Lucas Mathis ha dibattuto sulla reale capacità del sistema Multitasking di iOS di aiutare le persone a svolgere varie azioni, rimanendo al tempo stesso concentrati. Come saprete il Multitasking di iOS obbliga comuqnue a lavorare con una sola applicazione (a tutto schermo) per volta, per cui la domanda è: Il Multitasking è efficiente su iOS?

Un’attività o applicazione avviata sul computer, e un’attività svolta da una persona non hanno una corrispondenza biunivoca. Infatti, durante lo svolgimento di una singola attività l’uomo può facilmente utilizzare diverse applicazioni per computer contemporaneamente. Ad esempio in questo momento sto scrivendo questo testo tramite Notational Velocity e allo stesso tempo sto guardando il New York Times sul mio browser. Il computer mi sta mostrando due finestre allo stesso tempo. Questo è multitasking. Io, tuttavia, non lo sono. Sono assolutamente concentrato su quello che sto scrivendo. Difatti, il Multitasking del computer è ciò che mi permette di restare concentrato sul mio articolo. Io posso scrivere un testo su una finestra, mentre guardo l’articolo del New York Times in un’altra, senza essere costretto ad interrompere la mia azione, ma coscientemente passando da l’una all’altra.”  Queste le parole di Mathis, che ci permettono di avviare la discussione su un argomento che già in passato in molti hanno posto all’attenzione. “E’ possibile visualizzare più applicazioni contemporaneamente in iOS?” No, al momento ciò non è possibile.

Per rispondere a questa mancanza qualcuno potrebbe dire che questa esigenza non è sentita per tutti i dispositivi iOS. Probabilmente nessuno ha interesse a guardare più foto contemporaneamente tramite Apple TV, così come in molti potrebbero obiettare sulla reale necessità di visualizzare più apps contemporaneamente su iPhone o iPod Touch, per via dello schermo troppo piccolo. L’iPad, tuttavia, sembra essere l’ideale per questa feature. Purtroppo però è presente un problema: come realizzarla?

L’overlay dello schermo, una prima soluzione da qualcuno proposta, non sembra essere praticabile. Visualizzare due applicazioni dividendo lo schermo, potrebbe invece essere una soluzione, ma implicherebbe un maggior lavoro per tutti gli sviluppatori che dovrebbero progettare le loro applicazioni in una nuova risoluzione che al tempo stesso offra la stessa esperienza di utilizzo delle versioni precedenti. Ecco perchè, per come stanno adesso le cose all’interno dell’App Store, sembra essere una possibilità da scartare. Magari in futuro, il prossimo iOS 5 o 6.

Nel frattempo, come sottolinea lo stesso Mathis, il problema sembra essere diventato il modo attualmente previsto da Apple di passare da un’applicazione ad un’altra, che secondo quanto affermato dall’autore “ogni volta mi impedisce di rimanere concentrato su quello che sto facendo. Ogni volta che devo “switchare” da un’applicazione all’altra, sono costretto ad interrompermi.” Il grande assente di iOS 3 che la gente reclamava ad alta voce, il Multitasking, è adesso diventato un problema o quanto meno un ostacolo alla produttività.

Altri sistemi operativi hanno percorso una strada diversa dalla barra orizzontale di iOS. Ad esempio webOS o PlayBook di BlackBerry prevedono l’utilizzo di anteprime di varie applicazioni che coprono la schermata dell’app principale. Il problema in questo caso è che a causa della risoluzione, la visualizzazione dell’anteprima potrebbe non essere ottimale e troppo piccola per essere realmente d’aiuto. MacStories suggerisce qualcosa di simile al Qucik Look di Lion: “Immaginate di avviare l’interfaccia di Multitasking, a questo punto con un doppio tap sull’icona, si ha una visualizzazione a quasi tutto schermo di un’applicazione.” Tuttavia rimarrebbe sempre il problema  di come importare le informazioni che ci servono sull’app principale.

Ecco perchè probabilmente, il migliore intervento che Apple potrebbe fare per migliorare la situazione non è nel design del Multitasking, ma al contrario nel modo in cui le informazioni vengono condivise tra le apps. In attesa di scoprire quali saranno le prossime mosse future di Cupertino sull’argomento, quel che sembra  essere certo o quanto meno opportuno è evitare di imitare il modo di operare dei PC per il multitasking di iOS.

Via | MacStories

 

In un recente articolo sul suo blog personale, Lucas Mathis ha dibattuto sulla reale capacità del sistema Multitasking di iOS…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: