Sir Lovalot: Recensione e video-recensione completa di questo gioco | MPiReview

[app 393639769]

L’amore è sicuramente il più antico dei sentimenti e quello che muove le gesta di Sir Lovalot, protagonista del platform-jump di Hungry Games, sprizza fuori da ogni piccola fessura della sua armatura medioevale. La storia che sta dietro al titolo in questione, già narrata in diverse salse in centinaia di libri di fiabe, è la più classica in assoluto e vede il nostro cavaliere cercare di conquistare il cuore e l’affetto della damigella destinata ad essere la sua compagna di vita. [appscreens 393639769]

Per farlo dovrà scalare un’antica ed infinita torre nella quale è celata la sua amata, passando di piattaforma in piattaforma ed inanellando combo su combo.

Durante la sua impresa, gestita esclusivamente tramite l’uso dell’accelerometro, Sir Lavalot potrà raccogliere, ruotando attorno alla torre, una serie di bonus, caratterizzati da elementi molto strani e particolari, che da un lato arricchiranno semplicemente il punteggio, mentre dall’altro ci aiuteranno a raggiungere il nostro scopo.

Tra questi ultimi possiamo annoverare il gallo nero, con il quale svolazzare su in alto per la torre guadagnando parecchi metri, oppure l’indispensabile clessidra che ci consentirà di rimpinguare la quantità di tempo entro la quale sviluppare la nostra performance.

Le piattaforme divengono elemento fondamentale del gioco e si classificano in diverse tipologie caratterizzate da composizione e risposta alle sollecitazioni differente.

 

 

Qualche tempo fa ad iSpazio si è unito anche MPIReview, curato da Marco Perifi. Vi lasciamo quindi alla sua recensione completa, con tanto di videorecensione annessa: cliccate qui per scoprire tutti i dettagli e guardere il gameplay di questo divertentissimo gioco.

 

 

[app 393639769] L’amore è sicuramente il più antico dei sentimenti e quello che muove le gesta di Sir Lovalot, protagonista…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: