Apple sta sviluppando un software per la guida automatica, lo confermano dei documenti trapelati in rete

Apple ha sviluppato un vero e proprio programma di allenamento riguardante il settore automobilistico. Precisamente questo indica ai dipendenti come guidare automobili utilizzate per testare il software di guida automatica proprietario, stando ad alcuni documenti ottenuti da Business Insider.

Il documento di Apple, chiamato “Development Platform Specific Training“, parla di un “Apple Automated System” e di una “Development platform“. Considerato ciò è lecito pensare al tanto vociferato software per la guida automatica, dopo l’abbandono del progetto riguardante la sviluppo di un veicolo (la “famosa” Apple Car…).

Apple ha recentemente ottenuto un permesso dal California DMV, utile per testare su strade pubbliche i veicoli con pilota automatico. Come parte di questo processo, la società di Cupertino sembra stia fornendo le informazioni necessarie ai dipendenti che si occuperanno proprio dei test. Stando al DMV, Apple utilizzerà tre SUV Lexus RX450h, che saranno guidate da sei piloti con esperienza in settori come quello del machine learning.

Stando ai documenti trapelati, i piloti dovranno superare sette test per continuare a lavorare con la piattaforma software di Apple.

L’interesse di Apple verso il settore automobilistico è noto ormai da tempo. La società inizialmente pensava di sviluppare un proprio veicolo, ma ha poi deciso di virare su una piattaforma software per la guida automatica in seguito ad alcuni problemi interni.

Via | MacRumors

Apple ha sviluppato un vero e proprio programma di allenamento riguardante il settore automobilistico. Precisamente questo indica ai dipendenti come guidare automobili…


Iscrivetevi al canale cliccando il tasto.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
632
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: