CURIOSITÀBill Gates: “Un telefono cellulare ai miei figli solo dopo i 14 anni”

24/04/2017

Mentre molti bambini e teenager spendono ore ed ore ad utilizzare smartphone e tablet, i figli di Bill Gates sono cresciuti in modo diverso. Durante una recente intervista con il Mirror, l’ex CEO di Microsoft ha infatti spiegato che durante la fase di crescita, ha limitato ai figli l’utilizzo di dispositivi tech di tale categoria.

Bill Gates ha rivelato che spesso impostava un orario oltre il quale non era possibile utilizzare dispositivi elettronici con display, decisione che ha avuto effetti positivi in diverse circostanze (la qualità del sonno, ad esempio). Altra cosa interessante è che Gates non ha permesso ai figli di utilizzare un telefono cellulare fino all’età di 14 anni. E anche dopo, l’utilizzo di tale dispositivo durante i pranzi in famiglia era severamente vietato.

È impossibile non collegare Bill Gates a Microsoft, ma a quanto pare i suoi figli mostravano comunque un forte interesse verso i prodotti Apple. Infatti, facendo un salto nel passato, nel 2013 Melinda Gates dichiarò che i figli utilizzavano prodotti Microsoft nonostante chiedessero spesso quelli della società di Cupertino: «Certo che chiedevano prodotti Apple, ma ricevevano quelli Microsoft. Il benessere della nostra famiglia proviene da Microsoft, perché dunque dovremmo investire sulla concorrenza?».

Che ne pensate della strategia della famiglia Gates? La condividete? Dite la vostra nei commenti.

Via | BGR

Mentre molti bambini e teenager spendono ore ed ore ad utilizzare smartphone e tablet, i figli di Bill Gates sono cresciuti in…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
15133
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.