Apple avvia gli ordini per produrre un altoparlante intelligente rivale di Amazon Echo

Apple ha avviato gli ordini per la produzione di un altoparlante intelligente stand-alone basato su Siri che diventerà il rivale di Amazon Echo.

La Inventec Corporation di Taiwan, che collabora con Apple nella produzione delle AirPods, ha ricevuto gli ordini per realizzare l’altoparlante intelligente che potrebbe essere presentato durante il WWDC di giugno.

Per diverso tempo si sono susseguite voci riguardo un dispositivo stand-alone con l’integrazione di Siri. Ora l’analista di KGI Securities, Ming-Chi Kuo, ha affermato che Apple presenterà l’altoparlante nella seconda metà dell’anno.

Secondo Kuo l’altoparlante avrà una potenza di calcolo simile a quella di iPhone 6s e un comparto audio formato da un woofer e sette tweeter. Il prodotto sarà destinato ad un mercato di fascia alta con costi maggiori rispetto al rivale Amazon Echo.

Su Twitter il leaker australiano Sonny Dickson ha scritto che Apple sarebbe molto vicina al design finale del dispositivo.

Stando alla sua opinione assomiglierebbe ad una versione più larga dell’altoparlante Home di Google. La parte superiore sarebbe concava, simile ad un Mac Pro.

Alcune indiscrezioni precisano che il dispositivo avrebbe un sistema di riconoscimento facciale che permette di riconoscere gli utenti. Questo aspetto però non trova ancora ulteriori conferme.

Apple potrebbe lanciare l’altoparlante intelligente quest’anno. Il suo arrivo coinciderebbe con il sesto compleanno di Siri che ha debuttato con iPhone 4s.

Via | CultOfMac

Apple ha avviato gli ordini per la produzione di un altoparlante intelligente stand-alone basato su Siri che diventerà il rivale di…


Iscrivetevi al canale cliccando il tasto.

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
211
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.