In Russia, giocare a Pokèmon Go in chiesa ti condanna a 3 anni e mezzo di carcere [Video]

Giocare a Pokèmon Go in Russia è davvero pericoloso, si rischia la reclusione in carcere, come un assassino.

Vi ricordate quel periodo in cui ovunque ci voltassimo incontravamo qualcuno che giocava a Pokèmon Go? La Russia ha subito proibito l’utilizzo del gioco nelle chiese con una pena molto severa rappresentata dal pagamento di mezzo milione di rubes e più di 3 anni di reclusione.

Il Blogger Ruslan Sokolovsky, reputando tutto questo davvero assurdo, ha deciso di entrare in chiesa e di giocare a Pokèmon Go mentre qualcuno lo filmava.

Non lo avesse mai fatto.. Il ragazzo è stato effettivamente condannato a ben 3 anni e 6 mesi di carcere, come un criminale, con l’accusa di aver offeso i credenti.

La vicenda ha fatto il giro del mondo attraverso vari report (tra cui uno della BBC) e proprio grazie a tutto questo, un giudice ha revocato la sentenza che però diventerà effettiva qualora il ragazzo dovesse riprovarci.

Giocare a Pokèmon Go in Russia è davvero pericoloso, si rischia la reclusione in carcere, come un assassino. Vi ricordate quel…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
2311
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: