Il governo degli Stati Uniti interviene nella disputa sulle tasse tra Apple e l’Unione Europea

Lo “scontro” tra Apple ed Unione Europea è tutt’altro che finita, ma è di oggi una notizia che potrebbe cambiare le carte in tavola. Il governo degli Stati Uniti ha infatti deciso di scendere in campo in favore del colosso tech.

Apple sta attualmente affrontando una battaglia legale contro l’Unione Europea, secondo cui l’azienda di Cupertino deve pagare 13 miliardi di euro per alcuni “benefici illegali sulle tasse”. Si parla in particolare di un accordo stretto tra Apple e l’Irlanda, che è per l’EU illegale. Oggi Reuters riporta che il governo degli Stati Uniti d’America ha deciso di intervenire nel processo.

Apple Irlanda

Il governo degli Stati Uniti ha depositato una richiesta presso il Tribunale dell’Unione Europea per intervenire nel caso sul tasse che vede Apple come principale protagonista.

“Posso confermare che gli Stati Uniti hanno depositato una richiesta presso il Tribunale dell’Unione Europea per intervenire nel caso di retroattività delle norme sugli aiuti di Stato ad Apple”, ha dichiarato la fonte, che non ha voluto comunicare il proprio nome considerando la particolare situazione.

La causa non dovrebbe arrivare nelle aule di tribunale fino al prossimo anno. Sicuramente ci saranno futuri appelli, e pratiche simili, che prolungheranno i tempi per giungere al giudizio finale.

L’appello di Apple non è l’unica opposizione alla decisione dell’Unione Europea. La stessa strada, infatti, è stata intrapresa dall’Irlanda.

Via | MacRumors

Lo “scontro” tra Apple ed Unione Europea è tutt’altro che finita, ma è di oggi una notizia che potrebbe cambiare…


Iscrivetevi al canale cliccando il tasto.

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
2211
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: