iPhone 8: da KGI la conferma sull’assenza del Touch ID sotto al display!

Apple ha “messo da parte” l’idea di integrare il Touch ID, sensore per la lettura delle impronte digitali, sotto il display di iPhone 8. La notizia arriva dall’affidabile Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities, che ha inviato una nuova nota ai clienti.

Touch ID

Dalla nota emerge che non è chiaro quando precisamente Apple abbia preso la decisione di abbandonare questa possibilità per il suo nuovo iPhone con display OLED. È importante però ricordare che lo stesso Kuo affermò a Gennaio di aspettarsi il Touch ID implementato al di sotto del display.

Lo scorso mese, tuttavia, l’analista non ha incluso il Touch ID nella lista delle (quasi certe) funzionalità di iPhone 8. Kuo ha menzionato problemi tecnici, come la necessità di un design più complesso che avrebbe però garantito un corretto funzionamento del sensore per le impronte digitali. «Dato che il nuovo iPhone con display OLED non supporterà il riconoscimento dell’impronta digitale al di sotto del display, ora non ci aspettiamo che l’incremento della produzione slitti nuovamente».

La mancanza del Touch ID sotto al display non sarà un grave problema (almeno per molti). È stato infatti scoperto, grazie al firmware di HomePod, che iPhone 8 avrà un nuovo sistema per il riconoscimento facciale, identificato come Pearl ID. Le critiche di molti utenti non sono però mancate, alla luce del fatto che il Touch ID si è rivelato rapido ed affidabile.

Dopo la conferma di Ming-Chi Kuo, come commentate l’assenza del Touch ID su iPhone 8?

Via | iDownloadBlog

Apple ha “messo da parte” l’idea di integrare il Touch ID, sensore per la lettura delle impronte digitali, sotto il display…


Iscrivetevi al canale cliccando il tasto.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
6126
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: