Steve Jobs è il fratello biologico della madre Homer Simpson | Humor

CultofMac ha pubblicato uno strano ma al tempo stesso divertente articolo, secondo il quale ci sarebbe uno strano legale parentale tra il CEO Apple Steve Jobs e Homer Simpson, il celebre personaggio della serie TV I Simpson. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Come già qualcuno di voi sapra, Steve Jobs fu messo in adozione quando era bambino. Ciò che invece non è tanto risaputo è l’identità dei genitori biologici di Steve, Joanne Carole Schieble e Abdulfattah Jandali, che decisero di mettere in adozione il figlio perchè non sposati all’epoca. In seguito, la coppia si sposò ed ebbero una bambina: Mona Jandali. Tuttavia, dopo qualche tempo Jandali abbandonò la moglie e la figlia che aveva 5 anni. Joanne si risposò e la figlia, Mona, decise di prendere il cognome del marito della madre, diventanto Mona Simpson.

Negli anni ’80 la carriera di Mona come scrittrice era all’apice, grazie soprattutto alla pubblicazione di vari romanzi che ebbero un discreto successo all’epoca. Nello stesso periodo Mona sposò uno scrittore televisivo, tale Richard Appel, che stava lavorando alla serie “The Simpsons”.  Richard utilizzo il nome della moglie per il personaggio, che nella puntata “ Mamma Simpson” era appunto la mamma biologica di Homer Simpson.

Per riassumere, visto che gli intrecci iniziano ad essere troppi: Steve Jobs è il fratello biologico di quella che nella realtà è la donna da cui ci si è ispirati per creare il personaggio della mamma di Homer Simpson. O per dirla in altri modi, Steve Jobs è lo zio spirituale di Homer Simpson.

 

CultofMac ha pubblicato uno strano ma al tempo stesso divertente articolo, secondo il quale ci sarebbe uno strano legale parentale…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: