Apple Pay: MasterCard rinuncia alla firma per ricevuta

MasterCard è tra i primi istituti di credito ad avanzare verso le nuove tecnologie come Apple Pay, per migliorare la propria sicurezza e velocizzare i pagamenti eliminando la firma delle ricevute fiscali.

MasterCard

L’evoluzione delle tecnologie sta portando un miglioramento anche sotto il profilo burocratico, consentendoci di utilizzare i più avanzati scanner biometrici e chip geocalizzati per riconoscerci ed evitare sgradevoli frodi.

Poche ore fa MasterCard ha ufficialmente dichiarato in una nota sul sito del consumatore, che entro il prossimo Aprile 2018 eliminerà definitivamente l’utilizzo della firma su carta delle ricevute di pagamento anche per importi superiori ai 50 dollari.

Grazie al servizio Apple Pay che utilizza le tecnologie sopra citate, sarà dunque possibile eliminare un’azione noiosa e macchinosa che da tantissimi anni è in uso in tutto il mondo per completare i pagamenti con carta di credito, che ci obbligava a certificare il tutto con una firma dall’utilizzatore e possessore reale della stessa.

Pare che per il momento l’istituto di credito avanzerà tale novità partendo dal nord America, ma di certo non è da escludere che con il tempo si estenderà per tutto il resto del mondo in cui la carta è utilizzata.

Via | Newsroom

MasterCard è tra i primi istituti di credito ad avanzare verso le nuove tecnologie come Apple Pay, per migliorare la…


Iscrivetevi al canale cliccando il tasto.

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
821
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.