Nuovo servizio MobileMe in arrivo il prossimo mese | Rumors

Continuano le voci e le indiscrezioni sul presunto lancio di una nuova versione di MobileMe. Questa volta è il turno di iLounge secondo il quale il servizio verrà lanciato il prossimo mese, sarà gratuito e completamente diverso rispetto all’attuale. Inoltre sempre secondo quanto riporta il blog, Apple supporterà i vecchi sottoscrittori per facilitare la transazione.

Abbiamo più volte parlato del nuovo MobileMe, un servizio che lo stesso Steve Jobs tramite una mail confermò che sarebbe stato migliorato nel 2011. Ed effettivamente nel corso del tempo vi sono stati diversi eventi che hanno avvalorato questa tesi. Apple ha infatti interrotto la vendita nei propri store della confezione cartacea, dato la possibilità di acquistare online solo la versione in prova per 60 giorni.  Senza dimenticare che il nuovo data center in North Carolina sarà aperto questa primavera.

Alla fonte è stato detto che Apple supporterà gli attuali abbonati a MobileMe, per il prossimo anno, al fine di facilitare la transizione alla nuova versione. Il che lascia pensare che quest’ultima sarà abbastanza differente rispetto al servizio esistente al momento. L’anno aggiuntivo di supporto coprirà tutti quegli utenti che recentemente hanno pagato per confermare il loro abbonamento annuale, prima che Apple eliminasse tutti i metodi con  i quali è possibile pagare per il servizio.

Questa in breve la news pubblicata da iLounge, che darà il via a nuove speculazioni, a quanto pare però, questa volta l’attesa è destinata ad essere breve. Ovviamente vi terremo informati a riguardo.

 

Via | iLounge

 

Continuano le voci e le indiscrezioni sul presunto lancio di una nuova versione di MobileMe. Questa volta è il turno…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: