Nuovo esempio di giornalismo fai-da-te: basta un iPhone e iMovie

Se prima per fare un video in “stile telegiornale” servivano un buon computer, una videocamera semi-professionale e tanta pazienza, oggi grazie ai nuovi dispositivi tecnologici, come iPhone e iPad 2 e le tante applicazioni disponibili su App Store, prime fra tutte  iMovie,  con 4 tap semplici tap si può realizzare il proprio TG1 casalingo o magari diventare dei veri reporter.


Un esempio di questa nuova tendenza è quello di Robert Stephens, il fondatore di Geek Squad, che mentre stava andando a lavoro si è ritrovato testimone di un’esplosione di gas, avvenuta nella città di Minneapolis. Non sapendo se qualcuno avesse già chiamato la polizia, si è avvicinato al luogo ed ha iniziato a registrare, col il suo iPhone 4, un video che pochi minuti dopo è stato messo su internet. Il segreto della sua velocità?

Un iPad 2 e un camera connection kit. Robert ha infatti passato il video su iPad usando il suddetto accessorio e si è poi servito di iMovie per l’editing video, usando lo stile “CNN Report”, per documentare l’accaduto, aggiungendo una mappa, sottotitoli e una voce in sottofondo per spiegare meglio ciò che era successo.

In fine il video è stato caricato su YouTube e iReport. L’improvvisato giornalista, che ha dichiarato: “Io non sono un giornalista ma ho lavorato per delle organizzazioni che operano nel settore”, ha poi visto il proprio video essere accettato da un canale locale e ricevere copertura da CNN e MSNBC.

Per chi fosse interessato a vedere il risultato finale, sotto trovate il video.

Via | Macstories

Se prima per fare un video in “stile telegiornale” servivano un buon computer, una videocamera semi-professionale e tanta pazienza, oggi…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: