I disastri in Giappone potrebbero provocare una carenza di batterie al litio per Apple

Il terremoto e lo tsunami hanno provocato numerose vittime e disastri in tutto il Giappone e costretto diverse aziende alla chiusura forzata. Tra queste vi è anche un produttore chimico che rifornisce Apple di batterie a litio per alcuni dispositivi mobili. Al momento a parte l’iPod, non sono però stati individuati altri prodotti che potrebbero subire dei ritardi produttivi.

Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, Kureha Corp. è stata recentemente contatta da Apple, preoccupata dell’apparente ristrettezza di forniture a causa dei noti disastri che hanno colpito il paese nipponico. Dalle informazioni attuali sembra che le batterie a litio prodotte in Giappone vengano utilizzate per gli iPod, mentre al momento non si hanno conferme su altri dispositivi, quali iPhone, iPad e MacBook.

Kureha si occupa principalmente della creazione di un polimero, molto importante, chiamato floruro di polivinilidene (PVDF) che viene utilizzato per le batterie a litio della linea di player musicali della Apple. L’azienda giapponese è una delle più importanti del settore, con una quota che si aggira intorno al 70%.

Data la sua importanza a livello mondiale, Kureha si sta già attrezzando per trasferire oltreoceano la sua produzione, in modo da poter rispettare gli ordini presi in precedenza con Apple e altre aziende tecnologiche. Attualmente esistono delle fabbriche in USA e Cina, ma fino a questo momento non si sono mai interessate della produzione di PVDF.

Nonostante le preoccupazioni e voci dei giorni scorsi, relative a possibili problemi nella produzione di iPad a causa delle vicissitudini giapponesi, al momento il quotidiano americano non fa alcun riferimento diretto a riguardo. La batteria dell’iPad 2 è assemblata in Cina, ma realizzata da un fornitore giapponese, come aveva anche riportato iSuppli. Tuttavia da quello che si sa al momento Kureha rifornisce esclusivamente la batterie per gli iPod.

 

Via | AppleInsider

Il terremoto e lo tsunami hanno provocato numerose vittime e disastri in tutto il Giappone e costretto diverse aziende alla…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: