LIVE VIDEO: Sblocco iPhone 3G – SIM Unlock

L’evento della serata è arrivato e si è consumato in 4:21 minuti! Di seguito, trovate il video demo di MuscleNerd, che vi “abbiamo trasmesso” in Live Streaming e che mostra come sbloccare l’iPhone 3G SIM Locked in un normale telefono da utilizzare con tutte le sim, a partire dal 31 Dicembre.

Ecco cosa è successo nel video, e anche nella LiveChat con MuscleNerd:

Il video è iniziato mostrando un iPhone 3G americano, con la propria sim AT&T regolamentare. In seguito, viene inserita una SIM di T-Mobile e di conseguenza (essendo il terminale, SIM LOCKED), vediamo che scompare il campo e non è più possibile nè chiamare nè ricevere telefonate.

Sul computer, MuscleNerd è connesso in SSH al suo iPhone, tramite Terminale e ha già precaricato i file per l’unlock. Gli è quindi bastato digitare un solo e semplice comando, per avviare lo script ed eseguire l’unlock. L’intero processo dura esattamente 10,756 SECONDI !

Al termine, sulla StatusBar, vediamo apparire in ordine: le barre relative al campo, l’iconcina dell’EDGE e il logo operatore.  FATTO! L’iPhone 3G è sbloccato e può essere utilizzato con qualunque SIM!

Il 31 Dicembre, verrà aggiunto in Cydia, un nuovo package (probabilmente porterà il nome di “yellowsn0w” e sarà hostato su una nuova repository creata ad-hoc) e basterà installarlo, per eseguire automaticamente lo script. Quindi si riuscirà a sbloccare l’iPhone 3G senza computer ma dal dispositivo stesso!

Nota: Gli iPhone 3G di cui si parla sono quelli sim locked. In Italia invece, viene gia venduto Factory Unlocked, utilizzabile con qualunque sim.

Nota2: Dando voce ai vostri commenti, durante la Live Chat, ho chiesto a MuscleNerd se si verificavano problemi con il WiFi o con le Password. La risposta è stata negativa.. tutto funziona alla perfezione.

Qualcuno ha chiesto: Come funziona l’unlock? e lui in sintesi ha spiegato che lo sblocco è regolato da un daemon che gira in background e permette all’iPhone di riconoscere la nuova SIM. Ovviamente, se riavviamo l’iPhone, il processo del daemon partirà automaticamente, addirittura prima di vedere la SpringBoard (o Home Screen). Quindi non ci accorgeremo minimamente della sua presenza e non avremo il minimo disservizio. A questo punto ho chiesto: Questo daemon in background, comporta rallentamenti, influisce sulla batteria? E la risposta è stata che non ci sono rallentamenti ne cali di batteria, in quanto il daemon è super leggero.

Per quanto riguarda gli iPhone con firmware 2.2 e l’ultima versione della baseband, c’è ancora un pò da aspettare, prima di poter sbloccare anche quella. MuscleNerd sembrava molto ottimista a proposito, quindi penso ci vorrà davvero poco tempo.

Chi non era presente al Live, è pregato quantomeno di non
copiare le Mie domande e le relative risposte. Grazie :)

L’evento della serata è arrivato e si è consumato in 4:21 minuti! Di seguito, trovate il video demo di MuscleNerd,…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.