Ritrovato un processore A5 nel prototipo del nuovo iPhone. Sarà un iPhone 5 o un 4S? Parliamone insieme

Ieri, come vi avevamo già riportato qui, si erano diffuse nuovi ed interessanti voci sul prossimo lancio del tanto atteso iPhone bianco. BGR ha pubblicato le foto di un prototipo che T-Mobile starebbe testando per verificare la compatibilità con il suo network. Secondo le ultime indiscrezioni, il dispositivo sarebbe più di un semplice iPhone 4.

Diverse voci si sono diffuse negli ultimi giorni riguardo al prossimo modello del melafonino. Diversi indizi lascerebbero pensare che si tratterà di una versione “4S” con lo stesso design dell’attuale iPhone 4 e qualche miglioria nei componenti, per renderlo più veloce e performante. D’altra parte, c’è ancora chi spera, in un nuovo dispositivo, completamente diverso dall’ultimo.

Dopo le voci di qualche giorno fa, secondo le quali alcuni sviluppatori avevano ricevuto dei nuovi iPhone, più veloci dal punto di vista grafico, per realizzare e testare dei nuovi giochi. Un’altra voce, consolida l’ipotesi dell’iPhone 4S. Le foto del prototipo, che BGR ha pubblicato ieri, hanno permesso di scovare nuovi indizi. Il dispositivo, infatti, presenta al suo interno un processore A5, lo stesso utilizzato per l’ultima generazione di iPad.

…l’iPhone 5(N94AP) ha lo stesso processore S5L8940 dell’iPad.

Che si tratti dello stesso dispositivo inviato ad alcuni sviluppatori? Il design sembra essere lo stesso, e anche i componenti interni combaciano. Dal momento che, un prototipo che viene inviato a più terze parti, vedi sviluppatori e carrier fa capire che il dispositivo sia ad uno stato avanzato di sviluppo, la sola cosa che rimane da capire è se si tratterà di un iPhone 4S o di un iPhone 5. Voi cosa ne pensate?

Via |9to5Mac

Ieri, come vi avevamo già riportato qui, si erano diffuse nuovi ed interessanti voci sul prossimo lancio del tanto atteso iPhone…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: