Apple rilascia iPhoto 9.1.2 per Mac

Apple ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento per iPhoto, l’applicazione per Mac che permette di gestire e sincronizzare le foto sui nostri dispositivi Apple. Andiamo a vedere le novità:

Questo aggiornamento aggiunge a iPhoto 11 nuovi temi per creare biglietti. Inoltre migliora la stabilità complessiva e corregge una serie di problemi minori. I miglioramenti includono:

  • Risoluzione di un problema che impediva l’accesso al cursore zoom nella vista Ingrandisci (1 su)
  • Correzione di un problema che impediva alle barre degli strumenti di essere automaticamente nascoste nella vista Tutto schermo
  • Il campo di ricerca adesso esegue correttamente una ricerca di “inclusione” se si ricerca per stringa di testo
  • Risoluzione di problemi minori di formattazione con temi per libri, biglietti e calendari.
  • Le dimensioni dei messaggi e-mail sono aggiornate correttamente quando vengono apportate modifiche utilizzando il menu Dimensioni foto
  • Risoluzione di un problema che impediva il corretto aggiornamento di alcune librerie di iPhoto 5
  • Ora è possibile trascinare e selezionare pagine multiple di un libro quando si è nella vista Tutte le pagine
  • È possibile accedere a strumenti per il design nei pannelli dei progetti di stampa tramite i pulsanti distinti di layout e opzioni
  • Ora è possibile utilizzare il tasto Tab per navigare attraverso tutti i campi di testo in un progetto libro
  • Gli sfondi delle foto sono mantenuti quando si cambia il tipo di libro

L’aggiornamento è consigliato a tutti gli utenti di iPhoto ’11. Potete scaricarlo direttamente con l’applicazione Aggiornamento Software dei Mac.

Apple ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento per iPhoto, l’applicazione per Mac che permette di gestire e sincronizzare le foto…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: