Nuova class action contro Apple riguardo l’ormai famoso Locationgate

Una signora americana di nome Cynthia O’Flaherty a capo di un gruppo di utenti, ha presentato in Illinois i documenti di base per intentare una class action contro Apple. L’accusa riguarda il noto problema del Locationgate di cui ormai si parla in maniera insistente da qualche settimana.

All’interno del documento si possono leggere frasi come “Apple ha raccolto le informazioni di nascosto violando la legge”, oppure “ha segretamente raccolto informazioni private che non dovrebbero essere, appunto, pubbliche ” e si parla persino di “stalking” da parte dell’azienda di Cupertino.

Questa non è la prima causa legale contro Apple riguardo questo argomento e probabilmente non sarà nemmeno l’ultima. In realtà vi sono stati recenti casi contro Apple anche in Florida e in Alabama.

Ad ogni modo proprio Steve Jobs alcuni giorni fa ha dichiarato che le informazioni sulla posizione degli utenti non vengono salvate in remoto e non sono inoltre nominali ma bensì anonime, tranquillizzando tutti con la promessa del rilascio di un nuovo firmware per dispositivi iOS che risolva il problema.

Via | patentlyapple

Una signora americana di nome Cynthia O’Flaherty a capo di un gruppo di utenti, ha presentato in Illinois i documenti…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: